Italia-Olanda 0-2 (Video Gol Highlights): Miedema-Van der Grat, azzurre fuori

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI ITALIA-OLANDA

Italia-Olanda 0-2, azzurre fuori. Finisce ai quarti di finale la corsa dell’Italia ai Mondiali Femminili di calcio. Troppo forti le olandesi, che aspettano la vincente di Germania-Svezia in semifinale.

VIDEO GOL HIGHLIGHTS ITALIA-OLANDA | MONDIALI FEMMINILI

95′ – Italia-Olanda finisce qui.
91′ – ci saranno 5 minuti di recupero.
90′ – lancio lungo di Galli, ma nessuna compagna pronta ad intervenire.
87′ – doppio cambio per l‘Olanda: dentro Roord-Dekker e fuori Miedema-Spitse.
86′ – due gol da recuperare per le azzurre, missione impossibile.
83′ – occasione Italia, brava Van Veenendaal ad uscire sulla Sabatino e a chiudere in corner.
82′ – Olanda che attacca ancora, Giuliani si rifugia in corner su un tiro di Miedema. 
81′ – GOL! RADDOPPIO OLANDA! Ha segnato Van der Grat, ancora di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione.
80′ – ammonizione per Sabatino nell’Italia. 
78′ – il gioco riprende con una punizione per l‘Olanda.
76′ – cooling break anche in questo secondo tempo.
75′ – cambio per l‘Italia: dentro Serturini e fuori Bergamaschi.
73′ – ammonizione per Cernoia nell’Italia.
72′ – prova a rispondere l’Italia, ma il lancio di Boattin è preda del portiere avversario.
70′ – GOL! OLANDA IN VANTAGGIO! Miedema di testa batte Giuliani.
68′ – metà secondo tempo di Italia-Olanda, match ancora in bilico.
67′ – punizione pericolosa per l‘Olanda, corner corto per le Orange: calcia Van Dongen e palla sul fondo.
66′ – ammonizione per Guagni nell’Italia. 
63′ – ancora Olanda, calcia Spitze una punizione dai 30 metri e palla di poco a lato.
61′ – azzurre che non riescono a farsi vedere in attacco.
59′ – Olanda pericolosa con Van de Donk, pallone sulla traversa.
56′ – cambio per l’Olanda: dentro Beerensteyn al posto di Van de Sanden.
55′ – cambio per l’Italia: dentro Sabatino per Bonansea.
54′ – ancora Olanda, calcia Van de Sanden e blocca Giuliani.
53′ – sempre Orange pericolose, il cross di Van Lunteren attraversa l’area di rigore azzurra e si spegne sul fondo.
51′ – sempre olandesi in attacco, Giuliani blocca un tiro di Martens.
50′ – ancora Olanda, ma Miedema non riesce a concludere bene di testa.
48′ – subito olandesi in attacco, ma ancora una volta allontana il pericolo Gama. 
46′ – iniziata la ripresa di Italia-Olanda, cambio per le azzurre: dentro Boattin per Bartoli.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

SECONDO TEMPO

50′ – finisce qui il primo tempo di Italia-Olanda.
47′ – rischia ancora l‘Italia, decisiva ancora Gama. 
46′ – ci saranno 5 minuti di recupero.
43′ – calcia Spitze e parata facile per Giuliani. 
41′ – punizione pericolosa Olanda, fallo di mano di Linari al limite dell’area azzurra.
39′ – risponde l’Olanda con Van Lunteren, cross bloccato da Giuliani. 
37′ – Italia pericolosa, Giacinti calcia di sinistro da dentro l’area e palla di poco fuori.
35′ – rischia l‘Italia su un disimpegno, libera Gama. 
34′ – il gioco riprende.
31′ – breve interruzione per il caldo, cooling break a Valenciennes. 
30′ – risposta dell’Olanda, tiro della Miedema ben parato da Giuliani. 
28′ – lancio lungo della Bergamaschi per Giacinti, uscita tempestiva di Van Veenendaal.
26′ – ancora Italia, ci prova Galli dalla distanza e palla ancora molto alta.
23′ – metà del primo tempo di Italia-Olanda, equilibrio a Valenciennes.
22′ – punizione per l‘Italia sulla fascia destra: calcia Cernoia e palla allontanata dalla difesa Orange.
20′ – azzurre che sembrano più in partita dopo un inizio complicato.
17′ – Italia che attacca prevalentemente sulla sinistra, cross per Bergamaschi che di destro conclude tra le braccia di Van Veenendaal.
15′ – ci prova Bonansea per l’Italia sulla sinistra, l’azzurra viene fermata.
12′  – ci prova Guagni dalla distanza, pallone altissimo.
9′ – buona chiusura difensiva di Cernoia, che subisce anche fallo.
6′ – ancora Olanda, Van de Sanden crossa dalla destra, ma blocca Giuliani.
5′ – olandesi che sembrano aver preso in mano le redini del match.
2′ – ci prova subito l’Olanda, Martens crossa dalla sinistra e palle direttamente in rimessa laterale.
1′ – Italia-Olanda è cominciata!

Leggi anche:  Juventus, la svolta deve arrivare in Supercoppa: un trofeo può ridare tranquillità a Pirlo

PRIMO TEMPO

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Linari, Gama, Bartoli; Bergamaschi, Galli, Giugliano, Cernoia; Bonansea, Giacinti.

OLANDA (4-3-3): Van Veenendaal; Van Dongen, Bloodworth, Van der Gragt, Van Lunteren; Spitse, Van de Donk, Groenen; Martens, Vande Sanden, Miedema.

FORMAZIONI UFFICIALI

Italia-Olanda, chi in semifinale? Oggi alle ore 15, allo Stade du Hainaut di Valenciennes, si gioca il penultimo quarto di finale dei Campionati del Mondo Femminile di Calcio. In campo l‘Italia e l’Olanda. Si gioca in partita unica, in caso di parità al 90′ si andrà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore. Le azzurre negli ottavi di finale hanno eliminato il Giappone, mentre le Oranje hanno avuto ragione a fatica del Giappone. Chi vince affronta la vincente di Germania-Svezia in semifinale. Quest’ultimo match si giocherà oggi alle 18.30. Le azzurre fino ad ora hanno collezionato 3 vittorie ed 1 sconfitta, ininfluente contro il Brasile. Percorso netto per l’Olanda, 4 vittorie su 4.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, probabili formazioni Juventus-Napoli: ecco le scelte di Pirlo e Gattuso

Italia-Olanda, le probabili formazioni

Italia-Olanda, le scelte dei due allenatori. QUI ITALIA – Ecco le probabili undici che il c.t. Milena Bertolini manderà in campo oggi, (4-3-1-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Cernoia, Giugliano, Galli; Girelli; Giacinti, Bonansea. QUI OLANDA – Ecco la probabile formazione iniziale delle Oranje del c.t. Wiegman, (4-3-3): van Veenendaal; van Lunteren, van der Gragt, Bloodworth, van Dongen; Groenen, van de Donk, Spitse; Van de Sanden, Miedema, Martens. Il calcio d’inizio è in programma alle ore 15, un orario che ha creato qualche polemica alla vigilia per il calcio che ci sarà a Valenciennes. Ma questo non potrà essere una scusante per nessuno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,