LIVE calciomercato Inter: la nuova corazzata dell’era Conte. Godin, Lazaro e…

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Ore 15:30 Icardi non farà parte del progetto. Secondo quanto riporta Tuttosport l’argentino non avrà nemmeno la possibilità di conquistare la fiducia di Conte. nei piani della società, infatti, Icardi sarà una risorsa esclusivamente per le entrate necessarie all’acquisto di Lukaku. Tra le società più quotate per il marito di Wanda Nara ci sarebbe proprio l’ex di Conte, la Juventus. 
Ore 15.02 Per Karamoh è praticamente fatta con il Parma.
Al giocatore ivoriano, secondo alcune fonti, manca pochissimo per il passaggio al Parma, che potrà essere una cessione definitiva o un prestito con obbligo di riscatto data la voglia di plusvalenze della società nerazzurra. 
Ore 14.20 Sensi ha effettuato le visite mediche.
Il giocatore proveniente dal Sassuolo ha finalmente svolto le visite mediche alla sede milanese del CONI. Uscito dal centro è stato accolto con grande entusiasmo dai tifosi nerazzurri decisamente entusiasti del nuovo acquisto e che hanno riscosso da Sensi un “Forza Inter”. 
Ore 13:08 le prime parole di Lazaro
. Il giocatore austriaco ha parlato a InterTV: “Spero di fare bene e di avere un futuro luminoso in questa società. Non sapevo ci fosse tutta questa attesa per me, poi ho visto tutti i commenti ed i messaggi. Conte è stato uno dei motivi per cui ho scelto di venire qui. Mi ha detto esattamente cosa pretende da me e cosa si aspetta”
Ore 12:30 a Godin la numero 2.
Il roccioso difensore uruguaiano ha scelto il numero di maglia, portato in precedenza da due nomi top della storia interista come Bergomi e Cordoba.
Ore 12:20 Continua il sogno Lukaku.
Il giocatore belga si è presentato con largo anticipo al ritiro del Manchester United, non sfruttando la proroga che era stata concessa a chi, come lui, era stato impegnato con la nazionale. L’attaccante vuole essere subito pronto per una nuova avventura, magari in Italia, magari in nerazzurro. L’Inter proporrà al club inglese una prestito biennale con obbligo di riscatto fissato intorno ai 70 milioni. La cifra dovrebbe andare bene allo United, che ha da poco rinnovato il contratto di Rashford.
Ore 12:00 Sensi non ancora al Coni.
Oggi è la giornata della terza ufficialità: si attende Stefano Sensi davanti al Coni per le visite mediche di idoneità sportiva, prima di recarsi in sede a firmare il contratto. La formula è un prestito di 5 milioni, con riscatto fissato intorno ai 25 e nella trattativa rientrano anche Gravillon in prestito e Sala a titolo definitivo al Sassuolo.
Ore 11:00 Conte scende in campo
. L’Inter sorpassa la Roma per Barella. Ora serve di alzare l’offerta per il Cagliari (fonte: Corriere dello Sport)

Leggi anche:  Ziliani critica Abisso: "Ci sono arbitri che sembrano non conoscere il gioco del calcio. Se dai il rigore a Ibra..."

Calciomercato Inter: le trattative già ufficiali

Giorni di grande fermento, trattative, contatti, sogni e colpi di mercato. Ieri anche per l’Inter è iniziato ufficialmente il calciomercato estivo 2019. La squadra nerazzurra, annunciata come una delle protagoniste della sessione di mercato, ha messo sotto contratto ha già sistemato le plusvalenze (la scadenza per presentare i bilanci era fissata al 30 giugno), messo sotto contratto nuovi giocatori e continua a lavorare ad alti ritmi.

Tra i giocatori in uscita nel capitolo plusvalenze di questo calciomercato Inter spicca tra tutti Andrea Pinamonti, andato al Genoa per 18 milioni. Poi gli altri sono tutti giocatori di buone prospettive ma che devono ancora dimostrare il loro valore tra i grandi: Vanheusden 12 milioni, 5 per Sala, Adorante e Gavioli, per Rizzo arrivano 3,5 milioni, 2 per Merola (il ragazzo che ha esordito in Europa League con Spalletti) e 1,5 per Riccardo Burgio. In tutto, Ausilio e Marotta sono riusciti ad incassare più di 50 milioni, permettendosi di operare senza troppi sacrifici nel prossimo triennio anche se il passivo non dovrà essere maggiore a 30 milioni.

Leggi anche:  Calciomercato, il Papu Gomez vicinissimo ad un club di Serie A. Ecco i dettagli

Tra i giocatori arrivati in questo Calciomercato Inter spicca sicuramente il mastino uruguaiano Diego Godin, colpo a parametro zero dall’Atletico Madrid, a cui lo staff social dell’Inter ha dedicato un video presentazione speciale, sulla stessa linea di quello fatto per Conte. Lo stesso video che molti chiedevano anche per Lazaro, che ha firmato ieri dopo aver fatto le visite mediche ed il controllo dell’idoneità sportiva presso il Coni. L’esterno è arrivato dall’Herta Berlino, dopo una stagione con 3 gol e 7 assist in 31 presenze, per una cifra di 22 milioni più bonus e percepirà circa 1,5 milioni netti a stagione. Il giocatore austriaco è arrivato a titolo definitivo con un contratto in scadenza nel 2023.

Il calciomercato Inter però continua ad essere caldo ed in queste ore si attendono novità per l’ufficialità di Sensi, le trattative per Lukaku e Dzeko e quella, che sembra essere più spinosa, per Barella. Chissà poi che Marotta non tiri fuori dal cilindro qualche altro nome per Conte.

  •   
  •  
  •  
  •