Calciomercato Juventus: accordo con De Ligt, si lavora per Pogba

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

20.15 – Dopo le visite c’è stata la firma, ora Rabiot è a tutti gli effetti un nuovo calciatore della Juventus! Domani, alle 11, conferenza stampa di presentazione

17.10 – Dopo Rabiot, ora Paratici si butta su due colpi in particolare: il primo da chiudere è De Ligt con cui la Juventus ha già trovato l’accordo insieme al suo agente Mino Raiola che fa da intermediario per chiudere la trattativa. Il secondo è Paul Pogba: il francese ha rifiutato la corte del Real Madrid per tornare a tutti i costi in bianconero.

11.05 – Simeone chiama Higuain: è questa l’ultima ipotesi per il Pipita lanciata nelle ultime ore. Il destino di Higuain sembra essere lontano da Torino nonostante le parole del fratello-agente: alla finestra, oltre all’Atletico c’è anche la Roma che ha bisogno di un centravanti per sostituire Dzeko.

9.00 –
E’ la giornata di Adrien Rabiot: il centrocampista, ormai ex Psg, è pronto a sostenere le visite mediche e mettere la firma sul contratto che lo legherà alla Juventus fino al 2023 e guadagnerà 7 milioni annui.

Leggi anche:  Torino Schone, un regista per Nicola: è duello tra il danese ex Genoa e Pulgar

Paratici, dopo l’ufficialità di Sarri, si è buttato sul mercato per regalare al tecnico una rosa competitiva per provare a vincere la Champions.

E’ tempo di pensare al mercato in casa Juventus: dopo l’addio di Allegri e l’arrivo di Maurizio Sarri i bianconeri si sono buttati sul mercato per consegnare al suo nuovo mister la rosa completa per affrontare tutte le competizioni. Dopo l’acquisto di Ramsey a parametro 0 dall’Arsenal che rafforza il centrocampo, Paratici ha in lista diversi nomi per la sua nuova Juventus: su tutti, spiccano i nomi di De Ligt (difensore olandese dell’Ajax) e un clamoroso ritorno ovvero quello di Paul Pogba che vorrebbe partire da Manchester e gradirebbe il ritorno in bianconero. Con l’arrivo di Sarri, però, è cambiato anche il mercato in uscita: Douglas Costa potrebbe rimanere mentre Cancelo sembra in partenza data le divergenze tattiche con il tecnico toscano. Blindato, al momento, Paulo Dybala considerato da Sarri incedibile e un giocatore su cui costruire la sua Juventus, a differenza di quanto stava per accadere se fosse rimasto Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: