Juventus-Inter 5-4 dcr (Video Gol Highlights): Cristiano Ronaldo fa sorridere Sarri

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI JUVENTUS-INTER

Juventus-Inter 1-1, bianconeri vincenti ai rigori. Pareggio nei primi 90 minuti, vittoria ai rigori per gli uomini di Maurizio Sarri. Primo successo nell’International Champions Cup 2019 per la Juventus. Nei tempi regolamentari autogol di De Ligt e pareggio juventino del solito Cristiano Ronaldo.

VIDEO GOL HIGHLIGHTS JUVENTUS-INTER | ICC 2019

 

Demiral – GOL = 4-3
Borja Valero – PARATO = 3-3
BERNArdeschi – TRAVERSA = 3-3
Barella – GOL = 3-3
rABIot – FUORI  = 3-2
Joao Mario – GOL = 3-2
Emre Can – GOL = 3-1
Longo – PALO = 2-1
Cristiano Ronaldo – GOL = 2-1
Puscas – GOL
Cancelo – GOL
Ranocchia – PARATO

RIGORI

94′ – Juventus-Inter non finisce qui, ci saranno i calci di rigore.
91′ – ci saranno 4 minuti di recupero.
90′ – si lotta su ogni pallone nel finale di match.
87′ – ultimi minuti di gioco, in caso di parità si andrà ai rigori.
86′ – altro cambio nell‘Inter: dentro Agoume per Candreva.
85′ – Juventus in avanti con Bernardeschi: azione personale e sinistro alle stelle per l’ex Fiorentina.
83′ – contropiede Juventus, ma Emre Can non trova l’impatto con il pallone al momento di concludere.
81′- cambio ancora nella Juventus: dentro Muratori per Matuidi. 
78′ – cambi nell‘Inter: dentro Barella, Borja Valero, Bastoni, Joao Mario, Longo, Ranocchia e Puscas.
76′ – cambio nella Juventus: dentro Rugani per Bonucci. 
76′ – cooling break anche in questo secondo tempo.
75′ – ancora Cristiano Ronaldo pericoloso, bravo Padelli a fermarlo in uscita.
73′ – Inter in attacco, ma Gagliardini conclude tra le braccia di Buffon.
72′ – secondo gol nell’ICC 2019  per Cristiano Ronaldo.
69′ – passata la metà del secondo tempo, è pareggio adesso in Juventus-Inter.
67′ – altra punizione interessante per la Juventus, dal vertice sinistro dell’area di rigore: calcia Cristiano Ronaldo e GOL! Tiro deviato da Skriniar in barriera.
66′ – cambio nella Juventus: dentro Emre Can al posto di Pjanic.
65′ – ancora nerazzurri, ma fallo in attacco di Sensi.
63′ – risponde l’Inter con Perisic, fermato al momento del tiro da Demiral. 
59′ – punizione interessante per la Juventus: calcia Cristiano Ronaldo e palla sulla barriera.
57′ – ancora bianconeri pericolosi: sinistro di Rabiot dal limite, si oppone ancora Padelli. 
54′ – ancora Juventus con Cristiano Ronaldo: destro e Padelli si rifugia in angolo.
53′ – ammonito Bonucci nella Juventus.
51′ – corner per la Juventus: calcia Pjanic e pallone allontanato dalla difesa nerazzurra.
48′ – Inter in avanti, il sinistro di Perisic viene bloccato da Buffon.
47′ – cambi per la Juventus: dentro Demiral-Mandzukic al posto di Higuain-De Ligt. 
46′ – iniziata la ripresa di Juventus-Inter, cambi in porta: c’è ora Buffon per la Juve e Padelli per l’Inter.

SECONDO TEMPO

48′- fine primo tempo di Juventus-Inter.
40′ – ammonito D’Ambrosio nell’Inter. 
34′ – corner per l’Inter, pallone allontanato da Higuain.
33′ – Juventus di nuovo in attacco, cross di Cancelo per Cristiano Ronaldo che di testa conclude alto.
31′ – ripreso il gioco in campo.
31′ – cooling break e pausa del gioco.
30′ – ancora nerazzurri in avanti, ma il sinistro di Candreva si spegne sul fondo.
27′ – Inter ancora pericolosa con i cross, ma c’è fallo in attacco di D’Ambrosio.
25′ – Juve alla ricerca del pareggio, ma Bernardeschi non riesce ad innescare Higuain.
23′ – metà primo tempo di Juventus-Inter, nerazzurri in vantaggio.
21′ – ancora nerazzurri in attacco, ma il cross rasoterra di Perisic viene allontanato da De Ligt.
19′ – Inter di nuovo in avanti, ma c’è fallo in attacco di Esposito su De Ligt. 
17′ – ci prova ancora Cristiano Ronaldo, fermato bene da D’Ambrosio.
14′ – prova a rispondere la Juventus, punizione di Pjanic calciata in area e Higuain non inquadra la porta.
11′ – GOL! INTER IN VANTAGGIO! De Ligt devia nella propria porta il pallone sugli sviluppi dei calcio d’angolo.
10′ – ancora nerazzurri pericolosi: punizione di Sensi e deviazione di Szczesny in corner.
8′ – Inter in avanti, ma il cross di Dalbert è impreciso.
6′ – primo corner per l’Inter: calcia Sensi e pallone allontanato, poi il destro di Esposito è impreciso.
5′ – match iniziato con i bianconeri che cercando di palleggiare di più rispetto ai nerazzurri.
2′ – subito Juventus in attacco con Cristiano Ronaldo che calcia, destro bloccato senza patemi da Handanovic.
1′- L’arbitro da il segnale d’inizio: Juventus-Inter è cominciata!

PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Matuidi, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Dalbert; Perisic, Esposito. All. Conte

Juventus-Inter, primo incrocio stagionale. Continua l’edizione 2019 dell‘International Champions Cup. Oggi alle ore 13.30, al Nanjing Olympic Sports Center di Nanchino, scenderanno in campo la Juventus di Maurizio Sarri e l’Inter di Antonio Conte. Per il tecnico nerazzurro sarà la prima volta da avversario contro i bianconeri da quando li ha lasciati nel luglio del 2014. Entrambe le squadre vengono da una sconfitta. La Juventus è stata battuta all’esordio dal Tottenham, 3-2 il punteggio finale per gli Spurs. Dal canto suo l’Inter ha perso per 1-0 contro il Manchester United. Il regolamento dell’ICC prevede l’assegnazione di 3 punti per la vittoria alla squadra vincitrice nei 90 minuti, con 0 punti per chi perde. In caso di vittoria ai penalty shoot-out ci sono 2 punti per chi vince e 1 punto per chi perde.

Juventus-Inter, le probabili formazioni

Juventus-Inter, le scelte dei due allenatori. QUI JUVENTUS – Formazione già molto competitiva invece per Maurizio Sarri che dal centrocampo in su si presenta con dei possibili titolarissimi. A partire dal nuovo arrivato Rabiot, che dopo il pasticcio contro il Tottenham potrebbe partire dall’inizio, arrivando a Cristiano Ronaldo che anche nei test pre-season non ha alcuna intenzione di abbassare l’attenzione. QUI INTER – Finalmente per Conte saranno a disposizione sia Godin che Vecino, che con due soli giorni di allenamento nelle gambe potrebbero vedere il campo solo nei minuti finali. Si va verso la riconferma della formazione tipo, con Dalbert ancora una volta in vantaggio su Perisic per una maglia a sinistra. Attenzione, però, al possibile inserimento di D’Ambrosio che quel ruolo lo ha già svolto a Torino. In tal caso, sarebbe Ranocchia a prendere il suo posto nella linea a tre dei difensori.

  •   
  •  
  •  
  •