Federer-Ramos Viñolas 6-2 7-6 (Video Highlights Atp Shanghai 2019): lo svizzero avanza agli ottavi

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Federer

Roger Federer vince il suo primo incontro nell’Atp Shanghai 2019, dopo il bye ricevuto all’esordio. L’elvetico, testa di serie n°2, ha sconfitto per la seconda volta in carriera lo spagnolo Albert Ramos Viñolas (n°46) con il punteggio di 6-2 7-6(5) dopo un’ora e ventiquattro minuti di gioco. Il nativo di Basilea parte bene nel primo parziale, con doppio break messo a segno, salvo poi calare in risposta nel secondo ed il nativo di Barcellona mette a segno quasi lo stesso numero di ace; si va dunque al tie-break e Federer finisce inizialmente sotto per 4-1, salvo poi ottenere un parziale di 6-1 e riuscire a chiudere questo match. Negli ottavi di finale lo svizzero se la vedrà con il belga David Goffin, con il quale ha vinto nove dei dieci precedenti.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

(2) ROGER FEDERER – ALBERT RAMOS VIÑOLAS 6-2 7-6(5), Center Court 1
Secondo turno Atp Masters 1000 Shanghai 2019 (cemento)

14.05 – GAME, SET AND MATCH FEDERER! Dritto angolato e volée successiva per chiudere questo incontro, dopo 1h e 24′ (51′ la durata del secondo parziale)
14.04 –
Dritto di Ramos deviato dal nastro e lo svizzero chiude il punto con il medesimo fondamentale. 6-5 e match point
14.03 –
Servizio e dritto. 5-5
14.02 –
Buona risposta di Federer e chiusura a rete. 4-4 (recuperato il mini-break)
14.00 –
Si cambia campo sul 4-2
13.58 –
Ramos si porta avanti sul 3-1


13.55 – Lo svizzero vince il game a 15. TIE-BREAK
13.52 –
Settimo ace dello spagnolo e altro turno di battuta vinto a 0. 5-6
13.49 –
Chiudendo poi il game. 5-5
13.49 –
Approccio con lo slice di rovescio per Ramos e Federer lo passa di dritto. 40-0
13.46 –
E riesce a tenere ancora la battuta. 4-5
13.45 –
Altro ace, il sesto dell’incontro. 40-15
13.45 –
Dritto in corridoio. 30-15
13.44 –
Quinto ace del nativo di Barcellona. 15-0
13.43 –
Ottavo ace a chiudere il game (a 0). 4-4
13.43 –
Prima una deliziosa demi-volée, poi la chiusura con la stop-volley. 30-0


13.42 –
Settimo ace per Federer. 15-0
13.40 –
E Ramos resta avanti, in questo secondo parziale. 3-4
13.40 –
Scambio ben manovrato dall’elvetico, il quale esagera con il rovescio. 40-15
13.39 –
Gran dritto dal centro per lo spagnolo. 30-15
13.37 –
E porta a casa il game. 3-3
13.37 –
Servizio e dritto. 40-0
13.36 –
Sesto ace per Federer. 15-0
13.34 –
Diversi errori in risposta e Ramos tiene la battuta a 0. 2-3
13.32 –
E poi riesce a chiudere il game. 2-2
13.31 –
Ottima parata a rete del nativo di Basilea. Vantaggio interno


13.30 –
Dritto deviato dal nastro in corridoio. 40 pari
13.30 –
Servizio e dritto. 40-30
13.30 –
Quinto ace. 30 pari
13.29 –
Servizio e rovescio. 15-30
13.29 –
Dritto steccato da Federer. 0-30
13.28 –
Ottima risposta di rovescio. 0-15
13.26 –
Quarto doppio fallo per Ramos, a cui segue il quarto ace, e il turno di servizio è vinto a 30. 1-2
13.24 –
L’elvetico arriva sul dritto profondo, nulla può sullo smash successivo. 15 pari
13.23 –
Dritto in rete per lo spagnolo. 0-15
13.23 –
Game Federer, che chiude con lo schema servizio-dritto. 1-1
13.22 –
Dritto incrociato, in avanzamento, da parte dello svizzero. 30-15
13.19 –
Terzo ace per Ramos e battuta tenuta a 30. 0-1
13.17 –
Terzo doppio fallo del match. 15 pari
13.16 – Inizia il secondo set, serve ancora il nativo di Barcellona

13.14 – GAME AND FIRST SET FEDERER! In corridoio il rovescio dello spagnolo ed il parziale si conclude dopo 33′
13.13 –
La volée si ferma sul nastro. 40-30
13.13 –
40-15 e due set point
13.12 –
Quarto ace dell’elvetico. 30-15
13.12 –
Bel passante con il dritto lungolinea da parte di Ramos. 15 pari


13.12 –
Terzo ace del match. 15-0
13.10 – DOPPIO BREAK FEDERER!
Lo svizzero prima conferma l’iniziale vantaggio a 0, poi strappa (a 30) nuovamente il servizio all’avversario. 5-2 ed ora può servire per il primo set
13.03 – BREAK FEDERER! Dritto profondo e vantaggio in questo primo parziale. 3-2
13.02 –
Altra palla break
13.02 –
Gran rovescio dal centro di Federer e seconda parità
13.00 –
Duello di back di rovescio vinto dal nativo di Barcellona. 40 pari
12.59 –
30-40 ed altra palla break
12.59 –
Risposta di rovescio dell’elvetico che finisce in rete. 30 pari
12.57 –
Game portato rapidamente a casa, con due buone conclusioni al volo. 2-2
12.56 –
Primo ace per Federer. 15-0
12.54 –
E poi vince i due punti successivi. 1-2
12.53 –
Secondo doppio fallo dell’incontro per Ramos. 30-15
12.51 –
Gran prima al centro a chiudere il game. 1-1
12.50 –
Servizio e dritto in avanzamento da parte dello svizzero. 30-0
12.49 –
E alla fine riesce a tenere la battuta. 0-1
12.48 –
Altro errore di rovescio per lo spagnolo e si resta nel game. Quinta parità
12.47 –
Gran scambio vinto da Federer. Quarta parità
12.46 –
Secondo ace e nuovo vantaggio interno
12.46 –
Buona prima di Ramos e terza parità
12.45 –
Seconda palla break
12.45 –
Volée non definitiva dell’elvetico ma è lungo il passante di dritto. Seconda parità
12.44 –
Ace esterno per lo spagnolo e vantaggio interno
12.44 –
Federer accorcia troppo e poi sbaglia il dritto successivo. Parità
12.43 –
Doppio fallo di Ramos e palla break concessa. 30-40
12.43 –
Si riscatta con un gran rovescio. 30 pari


12.42 –
Dritto in rete per lo svizzero. 30-15
12.41 – Inizia il match, serve lo spagnolo

12.35 – Giocatori in campo per il riscaldamento
12.08 –
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta di Federer-Ramos Viñolas, incontro valido per il secondo turno dell’Atp Shanghai 2019. L’orario previsto per l’inizio è confermato per le 12.30 italiane

Federer sfida Ramos-Viñolas nel secondo turno dell’Atp Shanghai 2019

Il nativo di Basilea, n°2 del seeding in questo 1000 cinese, dopo aver ricevuto un bye all’esordio, affronta al secondo turno lo spagnolo Albert Ramos-Viñolas (n°46 Atp, che ha avuto la meglio sul croato Marin Cilic). Due i precedenti ed il bilancio è in perfetta parità: 1-1.

Federer ha iniziato il 2019 alla Hopman Cup, dove ha vinto per il secondo anno di fila in coppia con Belinda Bencic. Partecipa quindi all’Australian Open ma è costretto a cedere al quarto turno contro il greco Stefanos Tsitsipas; nel successivo torneo di Dubai riesce ad ottenere il traguardo dei 100 titoli in carriera, sconfiggendo in finale proprio il tennista ellenico. Nel primo Masters 1000 dell’anno (ad Indian Wells) arriva all’atto finale senza perdere un set ma poi è costretto a cedere il passo proprio all’austriaco Dominic Thiem, mentre si riscatta in quello successivo di Miami e batte nell’ultimo atto lo statunitense John Isner (campione uscente).

Torna poi a giocare sul rosso dopo due anni di assenza e raggiunge i quarti sia nel 1000 di Madrid che in quello di Roma (dove si ritira prima di scendere in campo proprio contro Tsitsipas), spingendosi sino in semifinale al Roland Garros ma deve arrendersi allo spagnolo Rafael Nadal (poi vincitore del torneo). Inizia poi la stagione su erba e si impone per la decima volta in carriera ad Halle, avendo la meglio in finale sul belga David Goffin, raggiungendo anche la finale a Wimbledon ma dovendosi arrendere al rivale Novak Djokovic (il serbo vince per la terza volta su tre in finale contro lo svizzero, nello Slam londinese). Rientra sul cemento solo nel 1000 di Cincinnati e perde al secondo turno, raggiungendo i quarti di finale allo US Open.

Il nativo di Barcellona, invece, ha cominciato l’anno a Doha, perdendo all’esordio e ripetendo il medesimo risultato anche a Sydney e nello Slam australiano. Si sposta sul rosso sudamericano e raggiunge il secondo turno a Cordoba, i quarti a Buenos Aires e Rio De Janeiro e nuovamente il secondo turno a San Paolo; nei due 1000 di Indian Wells e Miami si ferma, in entrambi i casi, al terzo turno. Inizia la stagione “ufficiale” sulla terra battuta e perde al secondo turno del Challenger di Sophia Antipolis e all’esordio di Marrakech, perdendo al secondo turno a Barcellona e all’esordio nel 1000 di Madrid; nel 1000 di Roma centra il secondo turno e a Ginevra arriva ai quarti di finale, salvo esser battuto al primo turno dell’Open di Francia.

Su erba gioca solamente i Championships (perdendo all’esordio) e prima di essi ha raggiunto il secondo turno nel Challenger di Prostejov e i quarti in quello di Lione; prosegue poi a giocare sulla terra e centra la semifinale nel Challenger di Perugia e a Bastad, per poi ottenere il primo titolo stagionale a Gstaad (sconfitto in finale l’ungherese Marton Fucsovics) e perdere in finale a Kitzbühel contro l’austriaco Dominic Thiem. Sul cemento statunitense perde all’esordio sia a Winston-Salem che nell’ultimo Slam stagionale, quindi torna a giocare di nuovo sul rosso e centra la semifinale sia nel Challenger di Genova che in quello di Szczecin. Sui campi “veloci” asiatici arriva in semifinale a Zhuhai e al primo turno a Pechino.

Federer – Ramos Viñolas: i precedenti
Shanghai 2015 – Cemento – Secondo turno – RAMOS VIÑOLAS b. Federer 7-6(4) 2-6 6-3
Wimbledon 2012 – Erba – Primo turno – FEDERER b. Ramos Viñolas 6-1 6-1 6-1

Federer – Ramos Viñolas, dove seguire il match
L’incontro sarà visibile in diretta esclusiva sui canali di Sky Sport, con la possibilità di seguirlo anche in diretta streaming tramite i servizi Sky Go e NOW TV.

  •   
  •  
  •  
  •