Fognini-Rublev 6-3 6-4 (Video Highlights Atp Pechino 2019): l’azzurro avanza ai quarti di finale

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Fognini

Prosegue il cammino di Fabio Fognini nell’Atp 500 di Pechino. L’azzurro, testa di serie n°6, ha avuto la meglio per la quinta volta in carriera contro il russo Andrey Rublev (n°35) con il punteggio di 6-3 6-4 dopo un’ora e sedici minuti di gioco. Il tennista ligure ha mostrato un’ottima brillantezza, servendo davvero bene nel primo set e nei primi game del secondo, soffrendo un po’ nel finale con il calo della resa della prima di servizio (71% punti vinti complessivamente e 6 ace, contro i 5 dell’avversario). Il tennista di Mosca, invece, è stato piuttosto falloso ed a tratti nervoso, non reggendo in continuità il gioco di Fognini, tranne in risposta negli ultimi game del secondo parziale. Per il portacolori avversario ci sarà un altro russo nei quarti di finale, Karen Khachanov (n°4 del seeding, nessun precedente tra di loro).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

(6) FABIO FOGNINI – ANDREY RUBLEV 6-3 6-4, Lotus
Secondo turno Atp 500 Pechino 2019 (cemento)

12.14 – GAME, SET AND MATCH FOGNINI! Prima il falco annulla l’ace (palla larga) e poi il russo sbaglia la risposta; incontro chiuso dopo 1h e 16′ (43′ la durata del secondo set)
12.12 –
Match point
12.12 –
Altra buona prima. Seconda parità
12.11 –
Rublev fa lo smash, l’azzurro ci arriva ma non abbastanza. Terzo break point
12.11 –
Ottima prima esterna. 40 pari
12.10 –
Rovescio lungolinea e chiusura al volo per Fognini. 30-40
12.09 –
Ottimo passante del russo ed altre due palle break conquistate. 15-40
12.09 –
Gran prima al centro e dritto successivo. 15-30
12.08 –
Rovescio lungolinea a rientrare (confermato dal falco). 0-30
12.07 –
Dritto incrociato per Rublev. 0-15
12.05 – BREAK FOGNINI! Dritto incrociato ed ora può servire per il match, dopo il cambio di campo. 5-4
12.04 –
Seconda scagliata quanto una prima. 15-40
12.03 –
Lungo il rovescio incrociato del russo, che riceve anche un warning. 0-40 e altre tre palle break
12.03 –
Entrambi i giocatori meglio in risposta, in questo momento dell’incontro. 0-30
12.01 – CONTRO-BREAK RUBLEV! Situazione nuovamente in parità. 4-4
12.01 –
Doppia stecca di dritto per entrambi ma arrivano due break point per il russo. 15-40
12.00 –
Dritto in corridoio. 15-30
12.00 –
Terzo doppio fallo del tennista ligure. 15 pari
12.00 –
Gran dritto a rientrare. 15-0
11.57 – BREAK FOGNINI! Seconda debole di Rublev e l’azzurro lo punisce, ancora di rovescio. 4-3
11.56 –
Risposta vincente di rovescio per Fognini, con i piedi dentro al campo. 30-40 e palla break
11.56 –
Ace al centro, il quinto dell’incontro. 30 pari
11.56 –
Largo il dritto del russo. 15-30
11.55 –
Gran risposta e successivo rovescio lungolinea da parte dell’azzurro. 15 pari
11.54 – CONTRO-BREAK RUBLEV! In rete il dritto di Fognini: 3-3
11.53 –
Dritto incrociato stretto dell’azzurro. 30-40
11.53 –
Salvata la prima. 15-40
11.52 –
Altro turno di servizio difficile per Fognini: 0-40 ed altre tre chance di break concesse
11.51 –
Primo punto vinto in smash da Rublev. 0-15
11.49 –
Terzo errore consecutivo ed il russo tiene la battuta. 3-2
11.49 –
Dritto in rete. 40-30
11.48 –
Rovescio in rete per l’azzurro. 30 pari
11.48 –
Ace di Rublev. 15-30
11.48 –
Dritto in corsa di Fognini da posizione difensiva. E’ davvero in palla il tennista ligure: 0-30
11.47 –
Dritto fuori controllo del russo. 0-15
11.46 –
Servizio e rovescio lungolinea dell’azzurro. 3-1
11.45 –
Rovescio in rete di Fognini. Seconda parità
11.44 –
Rublev spreca di dritto. 40 pari
11.44 –
Sesto ace dell’azzurro ad annullare la prima, a cui segue un altro buon servizio. 30-40
11.43 –
Dritto in avanzamento e tre chance di contro-break. 0-40
11.43 –
Fallo di piede e risposta aggressiva del russo. 0-30
11.43 –
Secondo doppio fallo del match per Fognini. 0-15
11.41 –
Serve ancora bene e tiene la battuta a 0. 2-1
11.40 –
Buona prima ed ace esterno da parte di Rublev. 30-0
11.39 –
Altra ottima prima e break confermato a 15. 2-0
11.38 –
Contro-smorzata all’incrocio delle righe per il russo. 30-15
11.38 –
Quinto ace dell’azzurro. 15-0
11.37 – BREAK FOGNINI! Scambio ben gestito, sin dalla risposta, e chiuso a rete. 1-0
11.36 –
Altro errore di rovescio e palla break a favore dell’azzurro. 30-40
11.36 –
A cui segue il secondo ace. 30 pari
11.36 –
Terzo doppio fallo dell’incontro per Rublev. 15-30
11.35 –
Prima un’ottimo rovescio slice offensivo, poi un altro classico affossato in rete. 15 pari
11.34 – Dopo il toilet break inizia il secondo set, con il tennista di Mosca alla battuta

11.31 – GAME AND FIRST SET FOGNINI! Ace al centro a chiudere questo primo parziale, dopo 33′
11.31 –
Gran prima al centro. 40-0 e tre set point
11.31 –
Ottimo dritto dal centro. 30-0
11.30 –
Ace esterno, il terzo del match. 15-0
11.30 –
Game vinto a 30 dal russo. 5-3 ma ora l’azzurro può chiudere questo set
11.26 –
Dritto incrociato in corridoio per Rublev e break confermato. 5-2
11.25 –
Dritto a sventaglio dell’azzurro e vantaggio interno
11.24 –
Annullata di tocco sotto rete. Parità
11.24 –
Di poco lungo il rovescio il rovescio dal centro di Fognini (confermato dal falco). 30-40 e chance di contro-break
11.23 –
Ace esterno. 30 pari
11.22 –
Dritto complicato a segno. 0-30
11.22 –
Rublev sfonda di dritto e l’azzurro nulla può in difesa. 0-15
11.21 – BREAK FOGNINI! Altro dritto profondo per portarsi avanti in questo parziale. 4-2
11.20 –
Bella risposta di dritto per Fognini e tre break point di fila. 0-40
11.20 –
Brutto inizio al servizio. 0-30 e secondo doppio fallo dell’incontro
11.17 –
Il russo sbaglia al volo e il ligure fa suo il game a 15. 3-2
11.16 –
La prima volta Rublev arriva sulla smorzata di Fognini ma sbaglia di dritto, la seconda volta no. 30-15
11.15 –
Gran rovescio lungolinea dell’azzurro. 15-0
11.14 –
Il russo serve molto bene e tiene la battuta a 0. 2-2
11.13 –
Fognini manda lungo il dritto in contropiede. 15-0
11.12 – Rublev ha chiamato il fisioterapista per farsi iniettare il collirio negli occhi
11.11 –
Il russo sbaglia il passante di dritto a campo aperto. 2-1
11.10 –
Doppio fallo. 40-30
11.10 –
Poi gioca sulle righe ed ottiene il punto. 40-15
11.09 –
Prima un fallo di piede e Fognini manda largo il dritto incrociato. 30-15
11.07 –
Drop shot di Rublev, che riesce a tenere la battuta. 1-1
11.06 –
Ace e vantaggio interno
11.06 –
Ottima prima. 40 pari
11.05 –
Ancora un’ottima risposta ed arriva il break point in favore del ligure. 30-40
11.05 –
Risposta sulla riga ed il russo sbaglia il dritto in avanzamento. 15-30
11.04 –
Risposta in rete per l’azzurro. 15 pari
11.03 –
Doppio fallo di Rublev. 0-15
11.02 –
E riesce a vincere il game. 1-0
11.01 –
Scambio incredibile, con un’ottima difesa di Fognini e l’errore finale del russo (23 colpi). Vantaggio interno
11.01 –
Ace al centro dell’azzurro. Parità
11.00 –
Dritto anomalo lungolinea e palla break in favore di Rublev. 30-40
10.59 –
Buona risposta del tennista di Mosca e dritto in rete per Fognini. 30 pari
10.59 –
Gran punto, spingendo bene con il rovescio e chiudendo di dritto. 15 pari
10.58 – Inizia il match, serve il ligure

10.49 – Giocatori in campo per il riscaldamento
10.38 –
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta di Fognini-Rublev. E’ appena terminato l’incontro tra Khachanov e Chardy, con il primo vincitore per 7-6(0) 7-6(5) e tra poco toccherà all’azzurro sfidare il russo

Fognini sfida Rublev nel secondo turno dell’Atp Pechino 2019

Il tennista di Arma di Taggia (n°6 del seeding in questo 500 cinese), dopo aver sconfitto il kazako Mikhail Kukushkin, affronterà il russo Andrey Rublev (n°35 Atp, che ha avuto la meglio sul bulgaro Grigor Dimitrov). Cinque i precedenti tra i due, con l’azzurro che conduce per 4-1.

Fognini ha iniziato il suo 2019 ad Auckland, dove ha raggiunto i quarti di finale, per poi fermarsi al terzo turno dell’Australian Open (battuto dallo spagnolo Pablo Carreño Busta). Deludente il prosieguo nei tornei successivi, con le sconfitte sulla terra battuta sudamericana al secondo turno di Cordoba e Buenos Aires, al primo di Rio de Janeiro (perdendo contro il canadese Felix Auger-Aliassime) ed infine al secondo turno del Masters 1000 di Indian Wells ed al terzo in quello di Miami.

Nel primo torneo primaverile sul rosso subisce una nuova sconfitta all’esordio a Marrakech, mentre riscatta questo inizio opaco di stagione nel 1000 di Montecarlo, vincendo il titolo più importante della sua carriera (superati in semifinale lo spagnolo Rafael Nadal ed in finale il serbo Dusan Lajovic). Dopo questa vittoria raggiunge il terzo turno nei 1000 di Madrid e Roma, il quarto turno al Roland Garros e nuovamente il terzo a Wimbledon (unico torneo disputato su erba). Torna a giocare su terra battuta e si ritira durante il secondo turno di Umago contro il connazionale Stefano Travaglia; comincia la seconda parte di stagione sul cemento con i quarti di finale a Los Cabos, i quarti nel 1000 di Montréal ed il primo turno allo US Open.

Il tennista di Mosca, dopo i tanti problemi alla schiena avuti nel corso del 2018, ha cominciato il nuovo anno a Doha ed è stato eliminato nel secondo turno, ottenendo il medesimo risultato a Sydney prima della sconfitta all’esordio nello Slam australiano. Raggiunge poi quarti di finale a Marsiglia e la finale nel Challenger di Indian Wells (battuto dal britannico Kyle Edmund) e nel torneo principale raggiunge il terzo turno, che poi ottiene anche a Miami. Inizia poi a giocare su terra battuta e perde all’esordio del 1000 di Montecarlo (perdendo contro l’italiano Fabio Fognini, futuro vincitore del torneo), decidendo poi di saltare l’Open di Francia dopo due mancate qualificazioni a Barcellona e Monaco di Baviera.

Su erba riesce a giocare solo nei Championships, perdendo al secondo turno, per poi tornare a giocare sul rosso e raggiungere il secondo turno ad Umago e la prima finale del suo 2019 ad Amburgo, dove però è stato sconfitto dal georgiano Nikoloz Basilashvili. La seconda parte di stagione sul cemento inizia a Washington, dove perde subito al primo turno, per poi centrare i quarti di finale sia a Cincinnati che a Winston-Salem ed i quarto turno nello Slam statunitense. Inizia l’ultima fase dell’anno a San Pietroburgo e raggiunge i quarti.

Fognini – Rublev: i precedenti
Montecarlo 2019 – Terra battuta – Primo turno – FOGNINI b. Rublev 4-6 7-5 6-4
Pechino 2018 – Cemento – Secondo turno – FOGNINI b. Rublev 6-4 6-3
Umago 2017 – Terra battuta – Quarti di finale – RUBLEV b. Fognini 6-7(5) 6-2 7-6(2)
Coppa Davis 2015 – Cemento indoor – Playoff – FOGNINI b. Rublev 7-6(8) 6-2 6-2
Barcellona 2015 – Terra battuta – Secondo turno – FOGNINI b. Rublev 3-6 6-4 6-1

Fognini-Rublev, dove seguire il match
Il torneo è visibile in diretta esclusiva su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre e 224 del bouquet di Sky. Inoltre ci sarà la possibilità di seguirlo in diretta streaming sulla pagina Facebook di Supertennis.

  •   
  •  
  •  
  •