Sci alpino maschile, slalom gigante Beaver Creek 2019: 1° successo dominante per Ford. 2° Kristoffersen, male gli azzurri

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Slalom gigante Beaver Creek

Tommy Ford è autore di una prova spaventosa nelle due manche dello slalom gigante Beaver Creek (secondo stagionale per quanto riguarda lo sci alpino maschile 2019-2020), ottenendo così il primo successo in Coppa del Mondo. Lo statunitense sale sul gradino più alto del podio davanti al norvegese Henrik Kristoffersen (ad 80 centesimi) ed al connazionale di quest’ultimo Leif Kristian Nestvold-Haugen (a ben 1.23 secondi), con il francese Alexis Pinturault che delude le attese (dopo il 4° posto del super G) e chiude solamente in diciassettesima posizione. Gli exploit di giornata sono del croato Filip Zubcic (9 posizioni recuperate ed 8° posto finale) e del francese Cyprien Sarrazin (da 30° a 17°, con il miglior tempo della 2ª manche).

Il trentenne nativo di Bend è così riuscito a sfatare il tabù della prima vittoria, conquistando anche la vetta della classifica di slalom gigante mentre nella generale è ancora in testa l’austriaco Matthias Mayer, oggi 19°. Per quanto riguarda gli azzurri è stata una giornata negativa, con i soli Luca De Aliprandini ed Hannes Zingerle a punti, mentre Riccardo Tonetti è uscito nella seconda manche. Si sono quindi fermati alla prima parte di gara Andrea Ballerin (34°), Dominik Paris (36°, al suo secondo gigante dopo Soelden), Giulio Bosca (40°), Simon Maurberger (42°) e Manfred Moelgg non ha concluso la prova, con la qualifica che era sicura in quel momento.

CLASSIFICA FINALE SLALOM GIGANTE BEAVER CREEK

1. Tommy Ford (USA) 2:31.25
2. Henrik Kristoffersen (NOR) +0.80
3. Leif Kristian Nestvold-Haugen (NOR) +1.23
4. Zan Kranjec (SLO) +1.75
5. Victor Muffat-Jeandet (FRA) +1.78
6. Mathieu Faivre (FRA) +2.06
7. Trevor Philp (CA) +2.09
8. Filip Zubcic (CRO) +2.10
9. Gino Caviezel (SUI) +2.31
10. Justin Murisier (SUI) +2.39
11. Ted Ligety (USA) +2.64
12. Matts Olsson (SWE) +2.71
13. Cyprien Sarrazin (FRA) +2.87
14. Luca De Aliprandini (ITA) +3.00
15. Lucas Braathen (NOR) +3.06
16. Loic Meillard (SUI) +3.38
17. Alexis Pinturault (FRA) +3.65
18. Thibaut Favrot (FRA) +3.73
19. Matthias Mayer (AUT) +3.88
20. Alexander Schmid (GER) +3.92
21. Roland Leitinger (AUT) +3.94
22. Pavel Trikhichev (RUS) +4.05
23. Ryan Cochran-Siegle (USA) +4.08
24. Mattias Roenngren (SWE) +4.24
25. Marco Schwarz (AUT) +4.28
26. Cedric Noger (SUI) +4.41
27. Hannes Zingerle (ITA) +4.61
28. Dominik Raschner (AUT) +5.18

DNF Erik Read (CAN)
DNF Riccardo Tonetti (ITA)

CLASSIFICA GENERALE
1. Matthias Mayer (AUT) 233 punti
2. Vincent Kriechmayr (AUT) 212
3. Dominik Paris (ITA) 204
4. Henrik Kristoffersen (NOR) 193
5. Beat Feuz (SUI) 192
6. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 188
7. Marco Odermatt (SUI) 170
8. Alexis Pinturault (FRA) 164
9. Mauro Caviezel (SUI) 163
10. Tommy Ford (USA) 150

CLASSIFICA SLALOM GIGANTE
1. Tommy Ford (USA) 150 punti
2. Mathieu Faivre (FRA) 120
3. Alexis Pinturault 114
4. Zan Kranjec (SLO) 110
5. Henrik Kristoffersen (NOR) 93
6. Leif Kristian Nestvold-Haugen (NOR) 86
7. Ted Ligety (USA) 69
8. Gino Caviezel (SUI) 58
9. Lucas Braaten (NOR) 56
10. Luca De Aliprandini (ITA) 50

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SLALOM GIGANTE BEAVER CREEK 2019
Birds of Prey, settima gara della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2019-2020

21.36 – Magnifica prova per Ford e domina lo slalom gigante Beaver Creek, con 80 centesimi su Kristoffersen e 1.23 secondi su Nestvold-Haugen. Male Pinturault, 17°, con De Aliprandini 14°
21.34 –
Buona prova anche da parte del connazionale Nestvold-Haugen, finendo alle sue spalle di 43 centesimi
21.32 – Gran manche da parte di Kristoffersen e passa in testa di ben 95 centesimi
21.30 –
Discreta prova per Ligety, anche se meno rispetto alla prima manche. Mancano ora solo i migliori tre di questo slalom gigante Beaver Creek
21.29 –
Kranjec riesce a passare al comando per appena tre centesimi
21.27 –
Errore nel finale per Philp, che gli impedisce di andare al comando dello slalom gigante Beaver Creek
21.25 –
Qualche sbavatura nella parte alta per Faivre e termina alle spalle del connazionale
21.23 –
Aumenta la nevicata nel tratto conclusivo ed Olsson delude, chiudendo solo quinto
21.19 –
Subito un errore per Murisier, che paga e termina al quarto posto provvisorio. Ora mancano i migliori 8
21.18 –
Non commette errori evidenti, invece, il transalpino Muffat-Jeandet e passa in testa allo slalom gigante Beaver Creek
21.16 –
Errore sul ripido per Meillard e conclude solo davanti al deludente Pinturault
21.15 –
Buona prova di G.Caviezel, buttando però ben sei decimi nell’ultimo tratto
21.13 –
Ricomincia a nevicare e anche Braathen finisce alle spalle di Zubcic
21.11 –
Spigolata per Read, che scivola e finisce fuori gara
21.10 – Errori simili al francese anche per De Aliprandini, riuscendo però a finirgli davanti
21.07 – Sbaglia come nella prima manche Pinturault, che si prende ben 1.55 secondi dal croato.
Scesi i primi 15 della seconda manche dello slalom gigante Beaver Creek
21.05 –
Zubcic mette a segno un’ottima seconda manche, perdendo meno degli altri, e passa in testa
21.03 –
E anche Leitinger finisce alle spalle del francese
21.02 –
Delude Schwarz e si piazza solo in ottava posizione
21.01 –
Sarrazin è ancora al comando, recuperando già dieci posizioni in questo slalom gigante Beaver Creek
20.59 –
Fatica nel finale Cochran-Siegle ed è solo quinto
20.58 – Fuori gara Tonetti
20.57 –
Anche Mayer non riesce a battere il tempo di Sarrazin
20.56 –
Non perfette neanche le prove di Trikhichev e di Favrot
20.51 –
Ultima posizione per Raschner, mai in gara in questa seconda manche dello slalom gigante Beaver Creek
20.50 –
Poco meglio fa lo svizzero Noger
20.49 – Sciata troppo conservativa per l’azzurro Zingerle, con ben 1.72 secondi di ritardo
20.47 –
E’ tornata la nebbia nel tratto conclusivo e Roenngren chiude ad oltre un secondo
20.46 –
Il francese chiude con il tempo complessivo di 2:34.12
20.34 –
Il primo a scendere sarà Sarrazin

SECONDA MANCHE SLALOM GIGANTE BEAVER CREEK ORE 20.45

CLASSIFICA PRIMA MANCHE SLALOM GIGANTE BEAVER CREEK
1. Tommy Ford (USA) 1:16.40
2. Leif Kristian Nestvold-Haugen (NOR) +0.20
3. Henrik Kristoffersen (NOR) +0.23
4. Ted Ligety (USA) +0.61
5. Zan Kranjec (SLO) +0.71
6. Trevor Philp (CAN) +0.79
7. Mathieu Faivre (FRA) +1.07
8. Matts Olsson (SWE) +1.13
9. Justin Murisier (SUI) +1.18
10. Victor Muffat-Jeandet (FRA) +1.18
11. Loic Meillard (SUI) +1.23
12. Gino Caviezel (SUI) +1.46
13. Lucas Braathen (NOR) +1.65
14. Erik Read (CAN) +1.68
15. Luca De Aliprandini (ITA) +1.70
16. Alexis Pinturault (FRA) +1.96
17. Filip Zubcic (CRO) +2.03
18. Roland Leitinger (AUT) +2.28
19. Marco Schwartz (AUT) +2.32
20. Alexander Schmid (GER) +2.42
21. Ryan Cochran-Siegle (USA) +2.52
22. Riccardo Tonetti (ITA) +2.62
23. Matthias Mayer (AUT) +2.88
24. Thibaut Favrot (FRA) +2.94
25. Pavel Trikhichev (RUS) +2.98
26. Dominik Raschner (AUT) +3.01
27. Cedric Noger (SUI) +3.11
28. Hannes Zingerle (ITA) +3.30
29. Mattias Roenngren (SWE) +3.39
30. Cyprien Sarrazin (FRA) +3.43

34. Andrea Ballerin (ITA) +3.80
36. Dominik Paris (ITA) +3.91
40. Giulio Bosca (ITA) +4.32
42. Simon Maurberger (ITA) +4.52
DNF Manfred Moelgg (ITA)

19.07 – Prestazione di Bosca simile a quella di Maurberger
19.05 – Per ora Zingerle sarebbe qualificato alla seconda manche dello slalom gigante Beaver Creek
19.00 – Male anche Maurberger
18.59 – Ballerin non si qualifica, terminando di poco davanti al connazionale
18.49 – Per ora il tempo di Paris è l’ultimo, con 3.91 secondi di ritardo
18.44 –
Gara interrotta a causa della scarsa visibilità
18.41 –
Jansrud decide di non disputare il gigante e finisce fuori gara anche il connazionale Kilde
18.38 – Non termina la prova neanche il belga Maes. Scesi i primi 30 di questo slalom gigante Beaver Creek: comanda Ford, davanti a Nestvold-Haugen e Kristoffersen. 15° De Aliprandini, davanti al deludente Pinturault. Mancano ancora cinque azzurri
18.35 –
Buona prova del giovanissimo Braathen, che conclude in tredicesima posizione
18.34 – Fuori gara anche l’austriaco Brennsteiner (nello stesso punto di Moelgg)
18.31 –
E’ uscito un po’ di sole e Philp ha messo a segno un’ottima prova, con il sesto posto a 79 centesimi
18.28 – Tonetti non effettua una buona manche e per ora è penultimo
18.24 –
Buona invece la prova del canadese Read. Scesi i primi 22 di questo slalom gigante Beaver Creek
18.22 – Fuori nella parte finale anche l’azzurro Moelgg. Stava sciando abbastanza bene
18.21 –
Oltre tre secondi il ritardo di Noger da Ford
18.20 –
Schmid va ad occupare l’ultimo posto, con sempre visibilità bassa nell’ultimo tratto della Birds of Prey (ha anche ripreso a nevicare)
18.18 – L’elvetico Tumler è il quarto sciatore a non concludere la prova
18.15 –
Ancora peggio fa Schwarz, che ora occupa l’ultima posizione
18.12 – Opaca la prova di De Aliprandini, che precede solo Pinturault in classifica. Scesi i primi 15 di questo slalom gigante Beaver Creek
18.09 – Si conferma una gara dura e anche il norvegese Windingstad non conclude la prova
18.08 –
Ottima prestazione di Ligety, che però paga quasi sei decimi nel solo tratto finale
18.07 –
Stesso tempo del transalpino per Murisier (visibilità diminuita nell’ultimo settore del tracciato)
18.04 –
Così così la prova di Muffat Jeandet, che termina in settima posizione
18.03 –
Davvero ottima la manche di Nestvold-Haugen, che chiude al secondo posto provvisorio dello slalom gigante Beaver Creek e davanti al connazionale
18.00 – Fuori anche il tedesco Luitz, vincitore lo scorso anno
17.59 –
1.1 secondi il ritardo sul traguardo di Olsson, per ora in quinta posizione
17.57 – Scivola lo svizzero Odermatt, vincitore l’altro giorno nel super G
17.55 –
Non male la prova di Kristoffersen, che però conclude a 23 centesimi dallo statunitense
17.53 –
Gran manche da parte di Ford, con ben 71 centesimi di vantaggio sullo sloveno
17.51 –
Buon inizio di Meillard, perde progressivamente negli ultimi due settori. Terzo posto provvisorio per lui, in questo slalom gigante Beaver Creek (ha smesso di nevicare)
17.50 –
Manche piuttosto deludente del connazionale Pinturault (che ha rischiato di cadere dopo poche porte), ad oltre un secondo da Kranjec
17.48 –
Buona prova di Faivre, che però paga dazio nell’ultimo tratto
17.46 –
Lo sloveno termina questa manche con il tempo di 1:17.11. Nevica sulla Birds of Prey
17.35 –
Buonasera appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta dello slalom gigante Beaver Creek, valido per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2019-2020. La prima manche avrà inizio tra dieci minuti, con Kranjec che scenderà per primo

Slalom gigante Beaver Creek 2019: i pettorali di partenza

Dopo aver disputato la discesa libera Beaver Creek, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2019-2020 resta negli Stati Uniti d’America per l’ultima delle tre gare in programma sulla Birds of Prey, ossia lo slalom gigante Beaver Creek. Alle ore 17.45 italiane è previsto l’inizio della prima manche e alle 20.45 avrà luogo la seconda, con il francese Alexis Pinturault che guida la classifica di specialità con venti punti di vantaggio sul connazionale Mathieu Faivre. Di seguito i pettorali di partenza designati per la prima manche dello slalom gigante Beaver Creek:

1 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
2 FAIVRE Mathieu 1992 FRA Head
3 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
4 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
5 FORD Tommy 1989 USA Head
6 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Rossignol
7 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
8 OLSSON Matts 1988 SWE Head
9 LUITZ Stefan 1992 GER Rossignol
10 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian 1987 NOR Rossignol
11 MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA Salomon
12 MURISIER Justin 1992 SUI Nordica
13 LIGETY Ted 1984 USA Head
14 WINDINGSTAD Rasmus 1993 NOR Rossignol
15 de ALIPRANDINI Luca 1990 ITA Salomon
16 SCHWARZ Marco 1995 AUT Atomic
17 CAVIEZEL Gino 1992 SUI Dynastar
18 TUMLER Thomas 1989 SUI Fischer
19 SCHMID Alexander 1994 GER Head
20 NOGER Cedric 1992 SUI Nordica
21 MOELGG Manfred 1982 ITA Fischer
22 READ Erik 1991 CAN Atomic
23 TONETTI Riccardo 1989 ITA Blizzard
24 COCHRAN-SIEGLE Ryan 1992 USA Rossignol
25 PHILP Trevor 1992 CAN Rossignol
26 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
27 BRENNSTEINER Stefan 1991 AUT Fischer
28 BRAATHEN Lucas 2000 NOR Atomic
29 FAVROT Thibaut 1994 FRA Dynastar
30 MAES Sam 1998 BEL Rossignol
31 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR Atomic
32 MAYER Matthias 1990 AUT Head
33 JANSRUD Kjetil 1985 NOR Head
34 PARIS Dominik 1989 ITA Nordica
35 RASCHNER Dominik 1994 AUT Rossignol
36 SARRAZIN Cyprien 1994 FRA Rossignol
37 MEIER Daniel 1993 AUT Rossignol
38 ZAMPA Adam 1990 SVK Salomon
39 McLAUGHLIN Brian 1993 USA Head
40 TRIKHICHEV Pavel 1992 RUS Rossignol
41 RADAMUS River 1998 USA Rossignol
42 ZURBRIGGEN Elia 1990 SUI Voelkl
43 BALLERIN Andrea 1989 ITA Fischer
44 DOPFER Fritz 1987 GER Nordica
45 MAURBERGER Simon 1995 ITA Atomic
46 LEITINGER Roland 1991 AUT Fischer
47 SOLHEIM Fabian Wilkens 1996 NOR Rossignol
48 ZINGERLE Hannes 1995 ITA Rossignol
49 WALCH Magnus 1992 AUT Rossignol
50 STROLZ Johannes 1992 AUT Head
51 BOSCA Giulio 1990 ITA Blizzard
52 McGRATH Atle Lie 2000 NOR Head
53 ZAMPA Andreas 1993 SVK Salomon
54 SEGER Riley 1997 CAN Rossignol
55 DUPRATT Samuel 1993 USA Head
56 ANDRIENKO Aleksander 1990 RUS Rossignol
57 ROENNGREN Mattias 1993 SWE Head
58 HADALIN Stefan 1995 SLO Rossignol
59 FEASEY Willis 1992 NZL
60 STEFFEY George 1997 USA Rossignol

Slalom gigante Beaver Creek: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Birds of Prey dal 2004 al 2011
4 dicembre 2004, Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Lasse Kjus (Norvegia) 2. Hermann Maier (Austria) 3. Benjamin Raich (Austria)
3 dicembre 2005, Coppa del Mondo 2005-2006: 1. Bode Miller (USA) 2. Daron Rahlves (USA) 3. Kalle Palander (Finlandia)
2 dicembre 2006, Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Massimiliano Blardone (Italia) 2. Aksel Lund Svindal (Norvegia) 3. Ted Ligety (USA)
2 dicembre 2007, Coppa del Mondo 2007-2008: 1. Daniel Albrecht (Svizzera) 2. Mario Matt (Austria) 3. Didier Cuche (Svizzera)
7 dicembre 2008, Coppa del Mondo 2008-2009: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Ted Ligety (USA) 3. Aksel Lund Svindal (Norvegia)
6 dicembre 2009, Coppa del Mondo 2009-2010: 1. Carlo Janka (Svizzera) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. Aksel Lund Svindal (Norvegia)
5 dicembre 2010, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Ted Ligety (USA) 2. Kjetil Jansrud (Norvegia) 3. Marcel Hirscher (Austria)
4 dicembre 2011, Coppa del Mondo 2011-2012: 1. Marcel Hirscher 2. Ted Ligety (USA) 3. Fritz Dopfer (Germania)

Slalom gigante Beaver Creek: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Birds of Prey dal 2012 al 2018
6 dicembre 2011, Coppa del Mondo 2011-2012: 1. Ted Ligety (USA) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Kjetil Jansrud (Norvegia)
2 dicembre 2012, Coppa del Mondo 2012-2013: 1. Ted Ligety (USA) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Davide Simoncelli (Italia)
8 dicembre 2013, Coppa del Mondo 2013-2014: 1. Ted Ligety (USA) 2. Bode Miller (USA) 3. Marcel Hirscher (Austria)
7 dicembre 2014, Coppa del Mondo 2014-2015: 1. Ted Ligety (USA) 2. Alexis Pinturault (Francia) 3. Marcel Hirscher (Austria)
13 febbraio 2015, Mondiali 2015: 1. Ted Ligety (USA) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Alexis Pinturault (Francia)
6 dicembre 2015, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Victor Muffat Jeandet (Francia) 3. Henrik Kristoffersen (Norvegia)
3 dicembre 2017, Coppa del Mondo 2017-2018: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 3. Stefan Luitz (Germania)
2 dicembre 2018, Coppa del Mondo 2018-2019: 1. Stefan Luitz (Germania) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Thomas Tumler (Svizzera)

Sci alpino maschile, slalom gigante Beaver Creek 2019: dove seguirlo in TV
Lo slalom gigante Beaver Creek sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport (disponibile sia su Sky che su Dazn), con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •