MotoGP, Virtual British Grand Prix: vince Jorge Lorenzo

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

La gara

MotoGP – pole position e vittoria di Jorge Lorenzo (al debutto nelle gare virtuali), secondo Rabat e terzo Quartararo.

Moto2 – (6 giri): pole position e vittoria di Bendsneyder, secondo Kasmayudin, terzo Garzo.

Moto3 – (6 giri): pole position e vittoria di Stefano Nepa, secondo Alcoba e terzo Sasaki.

Oggi, nel Virtual British Grand Prix, scenderanno virtualmente sul tracciato di Silverstone ben 28 piloti del mondiale appartenenti a tutte e tre le categorie.

La MotoGP in questi giorni sta scaldando i motori per la ripartenza del campionato. E in questo contesto di attesa proseguono le sfide tra i piloti a livello virtuale. Questo pomeriggio, scenderanno virtualmente in pista (sul tracciato di Silverstone) 28 piloti così suddivisi: otto gareggeranno nella classe MotoGP, dieci nella Moto2 e dieci nella Moto3.

Virtual British Grand Prix in diretta su Sky

La partenza del Gran Premio britannico è prevista per le ore 15 con la MotoGP, i piloti in gara saranno: Jorge Lorenzo, Michele Pirro, Joan Mir, Fabio Quartararo, Francesco Bagnaia, Lorenzo Salvadori, Tito Rabat e Takaaki Nakagami.

Leggi anche:  Sci alpino maschile, discesa libera Kitzbuehel II 2021 (VIDEO): Feuz concede il bis. 4° Innerhofer, 7° Paris

Alle ore 15.45 è prevista la gara della Moto2, che vedrà sfidarsi: Marco Bezzecchi, Nicolo Bulega, Bo Bendsneyder, Hector Garzo, Stefano Manzi, Tetsuta Nagashima, Augusto Fernandez, Kasma Daniel Kasmayudin, Marcel Schrotter e Xavi Vierge.

Alle ore 16,15 sarà la volta della Moto3, a cui prenderanno parte: Jeremy Alcoba, Barry Baltus, Yuki Kunii, Maximilian Kofler, Jaume Masia, John McPhee, Stefano Nepa, Kaito Toba, Ayumi Sasaki e Carlos Tatay.

Il motomondiale 2020

Fim, Irta e Dorma Sport, nei giorni scorsi, attraverso una nota hanno comunicato la cancellazione del GP di Gran Bretagna e quello d’Australia a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Nel 1977  si era svolta la prima gara del motomondiale sul tracciato di Silverstone. Quindi, a causa della cancellazione della gara dopo più di 70 anni di storia in Gran Bretagna non verrà gareggiata una prova del motomondiale. Mentre il Gran Premio d’Australia si sarebbe dovuto disputare nello storico circuito di Phillip Island. Questo circuito era stato il primo in Australia a ospitare una competizione della MotoGP nel 1989.

  •   
  •  
  •  
  •