Formula 1, la FIA conferma: domenica prossima a Suzuka una sola zona DRS

Pubblicato il autore: Alessandro Iacopini Segui

Immagine
La FIA ha confermato che anche per il 2014 sul circuito di Suzuka, dove domenica prossima si correrà la 29esima edizione del Gp del Giappone, sarà attiva una sola zona DRS. Il circuito nipponico è, insieme con quello di Monaco, l’unico del mondiale dove esiste una sola zona d’apertura dell’ala mobile. I piloti potranno utilizzare il DRS solo sul rettilineo di partenza poichè la natura tortuosa di Sukuza non consente la creazione di ulteriori punti d’apertura dell’ala mobile. Il detection point – il punto in cui viene rilevato il distacco tra le monoposto, che in gara deve essere inferiore al secondo per consentire l’apertura dell’ala – è stato fissato poco prima delle curve Casio e Triangle, che compongono la chicane finale.

La presenza di una sola zona DRS renderà i sorpassi ancora più difficili: nonostante le alte velocità in alcune curve, come la 130R, Sukuza è una pista su cui è molto difficile superare a causa della tortuosità del tracciato, della stretta sede stradale e per l’assenza di veri punti di staccata.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •