MotoGp, un inossidabile Valentino vince a Misano. Scivola Marquez

Pubblicato il autore: Alessandro Iacopini Segui

rossi_aragon

Valentino Rossi torna sul gradino più alto del podio: e lo fa dopo oltre un anno – ultima vittoria Assen 2013 -, scacciando via tutte le malelingue che lo davano per finito o che anzi lo avevano iniziato a chiamare “va lentino”.

Sul circuito di casa di Misano, valido per il Gp di San Marino, il pilota pesarese si è imposto davanti a Jorge Lorenzo, su Yahama, e Dani Pedrosa, su Honda.

Grande delusione invece per Marc Márquez: il leader del mondiale è scivolato al decimo giro dopo un acceso duello proprio con Valentino e Lorenzo.

La gara si è decisa nei primi dieci giri: Lorenzo, partito dalla pole, è scattato benissimo e nelle prime tornate è riuscito ad imporre il suo ritmo. Dietro di lui Valentino – partito terzo – ha superato Iannone – secondo in griglia poi finito quinto – e ha ingaggiato un duello fatto di sorpassi e controsorpassi proprio con Marquez. Dopo aver superato Lorenzo ed aver agguantato la prima posizione, Valentino ha inanellato una serie impressionante di giri veloci: troppo anche per il leader del mondiale Marquez, scivolato mentre tentava di tenere testa al campione pesarese.

Leggi anche:  F1 Ferrari presenta ufficialmente la squadra per la stagione 2021

Con questa vittoria Valentino diventa il campione più longevo di sempre: il suo primo successo risale infatti a 18 anni fa, quando il dottore correva ancora in 125.

In ottica mondiale Marquez rimane saldamente in testa alla classifica piloti raggiungendo 289 punti, 74 in più di Dani Pedrosa, inseguito ad punto proprio da Rossi.  

  •   
  •  
  •  
  •