Le accuse di Christine, madre di Bianchi, alla F1

Pubblicato il autore: Ivana Notarangelo Segui

Jules Bianchi

Dopo un lungo silenzio e l’angoscia dei giorni scorsi, passati accanto al figlio ancora in condizioni critiche al “Mie General Medical Center” di Yokkaichi, parla per la prima volta la madre di Jules Bianchi, Christine. Il suo è uno sfogo pieno di dolore e rabbia; Christine rivolge una pesante accusa al mondo della Formula 1 e afferma: “Alcune persone dicono delle cose per sottrarsi alle proprie responsabilità”, aggiungendo che le corse sono “un enorme business”. Parole taglienti e fortissime, in risposta alle dichiarazioni dei giorni precedenti di Bernie Ecclestone (“L’incidente di Bianchi è avvenuto solo per sfortuna”) e del direttore di gara Charlie Whiting (“Niente avrebbe potuto essere fatto meglio. La safety car in quelle condizioni non era necessaria, e mi comporterei esattamente nello stesso modo. L’incidente è stato inevitabile”). Infine, Christine da un ultimo aggiornamento sulle condizioni di salute di Jules Bianchi: “Jules viene curato molto bene, l’ospedale è perfetto e i dottori sono competenti. Mio figlio non è ancora cosciente, ma non posso dire di più”.

  •   
  •  
  •  
  •