Auto: Domenica sul Florio di Torretta si chiude il campionato siciliano CSEN Velocità e Slalom

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

campionato regionale csen velocità slalom

Domenica 16 novembre si svolgerà presso l’MBR – Vincenzo Florio di Palermo la sesta ed ultima tappa del campionato regionale siciliano CSEN di velocità e slalom. Il campionato è ancora apertissimo in tutte le categorie, nelle FormulaBlack Devil” comanda la classifica generale con la sua Formula Gloria motorizzata Yamaha seguito a soli 5 punti dalla Taatus Renault di Filippo Greco, il terzo posto è occupato da un’altra Taatus Renault, quella di Gabriele La Placa, distaccato di 5 punti da Greco.

Nella categoria Moderne la situazione è più complessa con 5 piloti in soli 3 punti, in testa c’è la BMW 328 guidata da Matteo Gandolfo, al secondo posto distaccato di un solo punto troviamo Francesco Castello con una FIAT 500 Sporting. La terza piazza è occupata da due piloti, Tommaso Martino su Peugeot 206 e Giuseppe De Luca a bordo di una BMW 318 IS. A chiudere il gruppetto di testa c’è Massimo Burgio con una Peugeot 106.

La categoria Storiche vede il netto dominio di “Riccardo” su una bellissima FIAT X1/9 che ha messo dietro la BMW 320 guidata da Angelo Diana e la Volkswagen Golf di Saverio Falco.

Infine per quanto riguarda lo Slalom la lotta è tutta in casa FIAT, ai primi tre posti infatti troviamo altrettante 500 guidate in ordine di classifica da Salvatore Gagliardo, Salvatore Polizzi e Benedetto La Manna. Al quarto posto troviamo il giovanissimo Lorenzo Sampino su un’altra Fiat 500.

E sempre in casa FIAT ci troviamo per un campionato particolare, ovvero il trofeo Fiat Economy, studiato appositamente per mantenere bassi i costi e permettere a più piloti, o aspiranti tali, di potersi confrontare in pista con vetture economiche della casa torinese. A contendersi questo speciale monomarca sono due piloti che in classifica hanno esattamente lo stesso punteggio, si tratta di Giuseppe Romano e Fabrizio La Mantia che hanno animato ogni gara con i loro duelli all’ultimo giro.

  •   
  •  
  •  
  •