F1: Ferrari ad Abu Dhabi, al via con i test

Pubblicato il autore: Chiara Console Segui

Ferrari F14

La Ferrari non lascia raffreddare i motori: col Mondiale 2014 di F1 appena concluso, le monoposto di Maranello sono già pronte a scendere di nuovo in pista per i primi test; saranno l’inizio di un lungo e faticoso recupero questi due giorni di prove sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi, un necessario programma di recupero dopo una stagione disastrosa, senza vittorie all’attivo ma solamente due piazzamenti sul podio: un secondo e terzo posto da parte dell’ormai ex Fernando Alonso, dal prossimo anno in forza alla McLaren come già annunciato dalla stessa scuderia al termine della scorsa settimana.

Saranno due i piloti che si alterneranno al volante della Ferrari F14 durante i test di martedì e mercoledì: il primo giorno sarà la volta del finlandese Kimi Raikkonen, legato al Cavallino rampante fino alla fine del prossimo anno, mentre nella giornata successiva il testimone passerà a Raffaele Marciello. Allievo della Ferrari Driver Academy, programma di ricerca e crescita per giovani piloti nato nel 2009 e promosso dalla scuderia, Marciello porta con sé l’onere e l’onore di essere il primo italiano alla guida della Rossa in occasione di una sessione di test ufficiali; non ancora ventenne, il ragazzo può vantare tra i titoli guadagnati sul campo quello di campione in carica della F3 europea.

In attesa dell’arrivo di Sebastian Vettel, già annunciato lo scorso giovedì in conferenza stampa, si comincia dunque già con i programmi di sviluppo e sperimentazione in vista dei futuri impegni in pista. Oltre ai dati che saranno raccolti durante la sessione, a Maranello cresce l’attesa per l’arrivo del nuovo staff tecnico che andrà a rimpinguare la squadra alla base della scuderia; tra i nomi di spicco, uno su tutti è quello di Wolf Zimmermann, specialista dei sistemi ibridi ed ex Mercedes che potrebbe rivelarsi una vera e propria figura chiave per quanto riguarda le power unit, spina nel fianco delle monoposto Ferrari.

  •   
  •  
  •  
  •