F1, Ferrari: Maurizio Arrivabene a capo della GeS

Pubblicato il autore: Chiara Console Segui

Maurizio Arrivabene

In casa Ferrari è tempo di grandi novità: Maurizio Arrivabene è stato scelto come nuovo direttore generale della Ferrari GeS, la Gestione Sportiva del team di Maranello; a lasciare la poltrona di team manager in suo favore è Marco Mattiacci: dopo un passato in scuderia lungo 15 anni, dallo scorso 14 aprile era stato chiamato a ricoprire l’importante carica subentrando a Stefano Domenicali. Sebbene già dalla scorsa settimana si vociferasse di un ormai imminente cambio al vertice, solo oggi è arrivata la notizia definitiva attraverso un comunicato ufficiale diffuso in tarda mattinata.

Maurizio Arrivabene non è nuovo al mondo della F1: infatti, prima di approdare alla guida della GeS della Rossa, il cinquantasettenne bresciano è stato membro della F1 Commission come rappresentante degli sponsor a partire dal 2010; in forza alla Phillip Morris dal 1997, ha ricoperto dal 2011 il ruolo di Vice President Consumer Channel Strategy and Motosport Activities. Sempre per la multinazionale del tabacco, il manager ha seguito ogni attività di partnership con la Ferrari gettando nel tempo le basi ideali per il sodalizio nato oggi con la scuderia guidata da Sergio Marchionne, membro proprio del consiglio di amministrazione della Phillip Morris.

Ad accompagnare l’arrivo di Maurizio Arrivabene, dal 2012 consigliere del CdA della Juventus, vi è anche una lettera del nuovo presidente Ferrari in carica dallo scorso ottobre; nel testo indirizzato proprio ai dipendenti della Gestione Sportiva, si percepisce la forte spinta di rinnovamento indispensabile per ricominciare un nuovo capitolo dopo la grande delusione del Mondiale di F1 2014. Per Marchionne, Arrivabene ha tutte le qualità necessarie per guidare con successo il team verso nuove sfide; il Cavallino Rampante sembra dunque finalmente tornato a sentire la fame e la voglia di vittoria, sia nel Campionato Piloti che in quello riservato ai Costruttori: non resta che attendere i primi risultati, proprio a partire dai test che inizieranno domani sul circuito Yas Marina di Abu Dhabi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: