Formula 1 : ecco il nuovo regolamento per la stagione 2015

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

Alla riunione generale di fine stagione tenutasi pochi giorni fa a Ginevra (appuntamento al quale ha preso parte per la prima volta la nuova coppia Marchionne-Arrivabene), si è deciso di fare marcia indietro su alcuni aspetti del regolamento che non hanno convinto le scuderie nel corso del 2014.

Nessuna rivoluzione, bensì tre piccole modifiche che non influiranno particolarmente sul campionato Formula 1; Ferrari e Red Bull non sono riuscite infatti a persuadere la Mercedes a rivedere l’ingombrante regola sul congelamento dello sviluppo dei motori. Anche nel 2015 quindi tutti i team Formula 1 dovranno presentare al via della stagione una power unit che non potrà essere aggiornata in modo sostanziale a campionato in corso.

Ma passiamo alle modifiche apportate nel corso del consiglio:

-Eliminazione dei doppi punti: nell’ultima gara di campionato non verrà più attribuito ai piloti il punteggio raddoppiato.

-Nessun limite di comunicazione nei messaggi tra pilota e ingegnere: non vi saranno più limiti imposti sulla natura dei messaggi tra pilota e ingegnere nel corso della gara.

-Eliminazione della partenza da fermo dopo l’ingresso della Safety Car: sicuramente lo spettacolo della Formula 1 avrebbe tratto non poco beneficio dal far ricominciare dalla griglia di partenza il gran premio in caso di entrata in pista della Safety car. E’ vero anche che il momento della partenza, essendo il più concitato di tutta la gara, risulta essere anche il più rischioso, e forse si è ben pensato che non valesse la pena esporre i piloti ad un simile rischio soltanto per aumentare la suspance della gara.

Queste decisioni della Commissione Formula 1 saranno presentate per l’approvazione decisiva al Consiglio mondiale della Fia, in calendario il prossimo 3 dicembre a Doha, in Qatar.

Cristina Gabrielli

 

 

  •   
  •  
  •  
  •