Motogp, Rossi: “Dimenticare il passato”

Pubblicato il autore: [email protected] Segui

46rossi_yfr_141017083511816_3.2014_slideshow_169

Valentino Rossi crede che il segreto della sua rinascita in Motogp sia il fatto di aver riconosciuto quanto vuole ancora dannatamente essere “parte del gioco” e di dimenticare le vittorie passate.

In questa stagione che lo ha visto conquistare il titolo di vice campione, Rossi ha ottenuto 13 podi e 2 vittorie.

“Credo che il segreto sia capire che vuoi ancora essere parte del gioco e per farlo devi dimenticare tutte le vittorie che sei riuscito ad ottenere negli anni passati e avere una grande umiltà

“Inoltre devi anche renderti conto che se vuoi andare avanti devi lavorare molto. Se ti soffermi troppo sui tuoi successi passati e se dici “Bene ho vinto il nono titolo mondiale e più di 100 gare” fai meglio a stare a casa.”

“Lo sport, i tuoi rivali, le gomme, la tua moto, tutto cambia perciò devi lavorare di più per essere il più forte. Se non lo fai, sei finito“.

Valentino ha inoltre ribadito che il successo di quest’anno gli ha dato una forte motivazione per lottare il prossimo anno con l’obiettivo del decimo titolo.

“Ci credo ancora e dopo quest’anno ancora di più perchè siamo lì davanti. Siamo veramente vicino ai nostri rivali ma sarà molto difficile. Lorenzo sarà più forte il prossimo anno e Marquez ha vinto il titolo vincendo tredici gare mentre io due. Questo significa che ha vinto 11 volte più di me e la differenza è enorme. Per colmare questo gap dobbiamo lavorare ancora meglio con il team, con Silvano (Galbusera ndr) e anche con la Yamaha per darci una mano”.

“Penso che quest’anno, specialmente all’inizio la Honda era molto più competitiva della nostra moto e la prima parte della stagione è stato troppo facile per Marc. Se vogliamo rendergli la vita più difficile, è necessario stargli più vicino”.

Rossi è legato per contratto a Yamaha fino al 2016, anno decisivo in quanto Michelin rimpiazzerà Bridgestone.

  •   
  •  
  •  
  •