Rossi: VR46 Academy e 2015

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

rossi_ranch1I giovani piloti della VR46 Academy non sono gli unici a beneficiare di questa grande opportunità, Valentino Rossi, che questo weekend gareggerà al Rally di Monza, ha infatti dichiarato che lavorare con loro lo aiuta a restare giovane. “Per me è fantastico, mi aiuta perchè lavorare con i piloti giovani mi fa restare giovane. È molto, molto divertente; trascorriamo molto tempo insieme. Sinceramente abbiamo testato alcune cose su di loro prima che le provassi io. Penso che sia molto buono anche per me”. Oltre a Romano Fenati che fa parte del team Moto3 VR46, fanno parte dell’ Academy: Franco Morbidelli, Niccolò Antonelli, Andrea Migno (che il prossimo anno sarà compagno di team di Fenati, mentre Francesco Bagnaia, altro componente, correrà per la Mahindra del team Aspar) infine Nicolò Bulega e Luca Marini, fratello di Rossi. Gran parte della stagione di Antonelli è stata caratterizzata da frequenti errori, nonostante 5 prime file tra cui una pole nell’ultimo gran premio a Valencia. A proposito di questo Valentino ha dichiarato: ” Con Nico, abbiamo cercato fin dall’inizio di stagione a concentrarci sugli errori cercando di controllare tutti i minimi dettagli per migliorare la performance. Lui è molto forte in qualifica ma adesso sta lavorando anche per la gara e negli ultimi gp ha fatto un passo avanti.”

Nel frattempo cosa farà Rossi per battere Marquez il prossimo anno?

“Credo che con un anno di esperienza come questo, con il mio team e Silvano (Galbusera ndr), stiamo lavorando al meglio per avere un buon setting sulla moto in vista della prossima stagione. Per quanto mi riguarda, Marc sa entrare in curva più veloce di me e guida la moto diversamente. Anche la nostra moto è veloce ma soffriamo un pò sull’usura dei pneumatici. Ed è su questo punto che dobbiamo lavorare”

  •   
  •  
  •  
  •