Formula 1, Safety Car: al vaglio modifiche del regolamento

Pubblicato il autore: Francesco Serrone Segui

Safety CarPotrebbero esserci delle modifiche riguardo l’utilizzo in Formula 1 della Safety Car. Modifiche conseguenze del grave incidente occorso a Jules Bianchi in Giappone ed anche delle lamentele degli addetti ai lavori per la eccessiva lunghezza dei tempi necessari alla ripartenza del gran premio. Il regolamento attuale prevede che le monoposto con un giro di ritardo possano sdoppiarsi e riunirsi al gruppo prima che la Safety Car torni ai box. Una procedura che per completarsi obbliga la vettura di sicurezza a compiere diversi giri, a danno dello spettacolo. Proprio per questo motivo sarebbero al vaglio due novità, già oggetto di discussione nelle ultime riunioni. La prima riguarda l’utilizzo della cosiddetta “virtual Safety Car” ossia un sistema che obblighi i piloti a limitare di un terzo velocità in regime di bandiere gialle senza che la vettura esca necessariamente in pista, testato durante le prove libere del gran premio degli Stati Uniti e che sarà ripetuto (con alcune modifiche) nel prossimo gran premio del Brasile. Sistema da utilizzare in caso di incidenti non gravi. La seconda riguarda proprio la questione dello “sdoppiamento”. La proposta è di fare in modo che le vetture doppiate non facciano il giro completo ma vadano a posizionarsi direttamente in coda al gruppo.

  •   
  •  
  •  
  •