Toyota Mirai, la berlina a idrogeno

Pubblicato il autore: Barbara Crimaudo Segui

Toyota Mirai

Debutta in società Toyota Mirai. Il 15 dicembre, save the date, la berlina a idrogeno sarà negli showroom giapponesi; dalle nostre parti (Europa) si vedrà nel settembre che verrà. Veniamo al punto, dopo aver preso confidenza con l’acronimo Hybrid Synergy Drive, sul mercato Toyota introduce con la Mirai, il Tfcs o meglio Toyota Fuel Cell System. Il dispositivo accoppia le celle a combustibile, creati dallo stesso brand i serbatoi a alta pressione per l’idrogeno, alla tecnologia ibrida. L’idrogeno, immagazinato a 700 bar si trova dentro due contenitori (60 litri l’anteriore, 62 il posteriore)con rivestimento tristrato in materiale composito; oltre a essere a prova d’urto, tali hanno dei sensori che segnalano l’eventuale fuoriuscita d’idrogeno grazie alle sofisticate valvole incluse che automaticamente l’eventuale fuoriuscita. La Mirai eroga una potenza massima di 114kw/155 CV, grazie a un pacco di celle caratterizzato da tante soluzioni che hanno permesso a Toyota di trovare una densità di potenza pari a 3,1kw/L, 2,2 volte superiore alla FCHV-adv del 2008. Sul mercato sono previsti pochi esemplari al momento, soprattutto la casa giapponese ha scelto per il debutto tra dieci mesi: Germania, Danimarca e Gran Bretagna per il mercato Europero, bisognerà attendere il 2017 per gli altri.

  •   
  •  
  •  
  •