F1: il Gran Premio di Corea è in forse, troppi debiti

Pubblicato il autore: Chiara Console Segui

Gran Premio di Corea

Il Gran Premio di Corea non s’ha, forse, da fare. Il mondo della F1 è ancora in dubbio sulla possibilità dell’inserimento in calendario del gran premio in terra sud coreana, sebbene l’annuncio dello scorso 3 dicembre da parte della FIA sembrava avesse spalancato lo spiraglio relativo alla presenza dell’evento tra le altre 20 date previste per il 2015. Il repentino dietro front è arrivato ieri direttamente da un componente del comitato organizzatore che ha scelto di rimanere anonimo, rimescolando le carte in tavola dopo l’incontro tenutosi a Doha, in Qatar.

Dietro al cambiamento di programma ci sarebbero le difficoltà economiche denunciate dall’organizzazione coreana, troppo ingenti per permettere di rimettere in moto tutto l’ensamble che c’è dietro al Gran Premio di Corea; secondo il calendario diramato da meno di 48 ore, la tappa del Mondiale di F1 si dovrebbe tenere il 3 maggio 2015 sul Circuito internazionale di Corea a Yeongam. In effetti la specifica “da confermare” posta accanto alla data aveva già fatto venire qualche sospetto ai più informati del settore, senza però avere alcuna conferma da parte di nessuna fonte ufficiale; la tappa di Yeongam sarebbe il secondo rientro della stagione, insieme al ritorno del Gran Premio del Messico dopo 23 anni di assenza.

Senza soldi in cassa né possibilità di fare affidamento a finanziamenti pubblici, il Gran Premio di Corea sembra dunque segnato: in soli quattro anni di gare, a partire dal 2010 con la vittoria della Ferrari guidata da Fernando Alonso e fino al 2013, l’organizzazione ha accumulato una cifra pari a 140 milioni di euro di debiti; e proprio le finanze hanno spinto ha ritirare la presenza alla stagione 2014, prendendo il primo anno e a quanto pare non unico sabbatico con il desiderio di mettere a punto una strategia economica adeguata. Non resta dunque che attendere il 18 dicembre per la decisione finale, quando la FIA si riunirà ancora per fissare definitivamente tutte le variabili del Mondiale 2015 di F1.

  •   
  •  
  •  
  •