Monza Rally Show, intervista a Fofò di Benedetto

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

intervista di benedetto monzarallyshow

Si è concluso con un quarto posto di classe il Monza Rally Show per il pilota siciliano Alfonso “Fofò” di Benedetto navigato da Tommaso Rocco. La Peugeot 207 Super 2000 è stata portata alla fine dell’evento nonostante la rottura del differenziale durante la prima prova, grazie al supporto del team e ad una grande prova di carattere dell’equipaggio tutto si è risolto per il meglio. Ma lasciamo spazio alle parole del pilota,

Fofò, questo Monza Rally Show non è iniziato nel migliore dei modi. Hai dovuto cambiare navigatore all’ultimo minuto e durante la prima giornata hai avuto pure noie al mezzo. Come hai vissuto queste difficoltà?
Ci son stati momenti frenetici,mi è dispiaciuto molto non poter correre con mio fratello Davide causa indisposizione fisica. Ma trovare Tommaso Rocco mi ha dato serenità anche se il feeling lo abbiamo trovato nel corso della gara. Prima prova differenziale rotto e sembrava l’ennesima volta che la sfortuna si accanisse con me.

Alla fine hai concluso con un quarto posto di classe e 31° assoluto, ti sei messo dietro anche macchine più performanti come alcune WRC. ti ritieni soddisfatto o hai delle recriminazioni?
Quarto di classe dopo rotture meccaniche, penalità, macchina da mettere a punto. Credo che il tempone sull’ultima prova sia stato un chiaro segno di competitività e che Fofò non molla mai!

Questo evento in autodromo è molto spettacolare, tu preferisci comunque le strade più “classiche” dei rally o pensi di poter intraprendere anche la via delle gare in circuito?
Io preferisco le strade, i veri rally son quelli. Certo Monza è stata una gran bella esperienza, ma alcuni dettagli andrebbero rivisti

Quali sono i prossimi appuntamenti?
Il 13 e 14 dicembre al ronde di Sperlonga.

  •   
  •  
  •  
  •