Termini Imerese arriva Blutec

Pubblicato il autore: Barbara Crimaudo Segui

fiat-fabbrica-640

Termini Imerese punto a capo. Una nuova storia da scrivere parte dal lieto fine, soprattutto ha tenuto sulla corda i dipendenti dello stabilimento ex Fiat. Ne parlavamo qualche giorno prima di Natale, a quanto pare gli operai della fabbrica hanno ricevuto un grande dono: riprenderanno a lavorare grazie all’accordo raggiunto con le rappresentanze Metec, che rileverà la struttura attraverso la Blutec. Il Ministero per lo sviluppo comunica “l’accordo azienda-istituzioni-sindacati”, secondo cui con ben trecento milioni e 10.000 vetture anno si riparte nella storia. Nel piano Metec è prevista la produzione della componentistica e il lancio delle vetture ibride, con un finanziamento di 296,5 milioni di euro così ripartiti: 200 milioni veicolati per l’assemblaggio delle auto e la parte rimanente impiegata per la componentistica. Attraverso questa manovra si avrà il riassorbimento di 200 operai nel 2016 che diventeranno l’anno seguente 400 e nel 2018 800. I presupposti e numeri ci sono: dal primo gennaio (qualche giorno) 760 dipendenti Fiat passeranno alla nuova società e collocati in cassa integrazione, del tipo due anni più due. Mentre per 130 addetti che ricorreranno alla mobilità volontaria, è prevista l’erogazione della somma per ciascuno di 40.000 euro ciascuno.

  •   
  •  
  •  
  •