Volkswagen: TDI da 272 CV cambia a 10 marce

Pubblicato il autore: Barbara Crimaudo Segui

volkswagen

All’Innovation Workshop di Wolfsburg, in anteprima, si viaggia a tutta novità: Volkswagen alza la posta e inserisce alla ricca gamma di motori il 2.0 a gasolio 272 CV e il cambio DSG a 10 marce. La data per l’entrata sul mercato ancora non è certa, ma entro il 2018 il nuovo motore s’impegna a ridurre gli agenti inquinanti del 25% ripsetto ai motori del 2010, soprattutto la messa a punto fa parte del programma Think Blue Engineering. Il 2.0 TDI, quattro cilindri da 272 CV è l’evoluzione del 2 litri TDI biturbo da 240 CV, spinge la nuova Volkswagen Passat che unita alla turbina elettrica aiuta spingere il motore a bassi regimi riducendo i consume con una pressione common rail oltre i 2.500 bar. Attualmente sul 2 litri 240 CV della Passat il consumo è 5,3 l/100km volti a migliorare con il nuovo Start&Stop, sistema di coasting, o veleggiamento in grado di spegnere il motore con velocità in frenata di 7 km/h andando a aggiungersi al sistema di recupero d’energia. Grazie al cambio automatic DQ551, un DSG a doppia frizione a 10 marce che reggere una coppia da 550 Nm. Volkswagen sa come allargare i motori in famiglia.

  •   
  •  
  •  
  •