Ypsilon My Stories

Pubblicato il autore: Barbara Crimaudo Segui

Ypsilon My Stories

Ypsilon My Stories il concorso per i giovani talenti lanciato a settembre, ieri ha premiato a Milano presso la Fonderia Napoleonica Eugenia, i vincitori. Il progetto cinematografico Ypsilon My Stories vede sempre più consilidarsi il legame tra la citycar alle iniziative che la fondono all’arte, al design, alla moda. Così mentre aspettiamo il compleanno dei 30 anni della Y10, che si celebrerà l’anno che verrà, Antonella Bruno – responsabile EMEA del marchio torinese – alla domanda il futuro di LAncia, risponde:” E’ la Ypsilon”. L’iniziativa Ypsilon My Stories nasce dalla collaborazione tra Lancia e OffiCine, il laboratorio di sperimentazione e formazione cinematografica fondato da Anteo spazioCinema e dall’Istituto Europeo di design. A tal proposito ha selezionato dieci cortometraggi cui protagoniste sono le citycar e dieci città europee. Silvio Soldini, Luca Bigazzi e altri erano in giuria e hanno conferito il premio degli esperti a “Microheatre” di Daniel Pedrosa, mini-film su un giovane attore che utilizza la sua Ypsilon come palco. Direttamente dall’area del sito dedicata al concorso, arriva per Iacopo Di Girolamo il premio per il suo “Expat in Bruxelles”, è la storia di un connazionale che vive all’estero. Una serata all’insegna del cinema su ruote.

  •   
  •  
  •  
  •