F1 Malesia, Hamilton: “La Ferrari era troppo veloce”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

lewis

Il pilota inglese della Mercedes, Lewis Hamilton ha ammesso che la Ferrari oggi era troppo veloce, motivo per il quale non è riuscito a fare meglio della seconda posizione. Lewis partiva dalla pole position ma la decisione di fare un primo pit stop quando in pista c’era la safety car non ha funzionato e al traguardo ha concluso a 8.5 secondi da Vettel.
“Prima di tutto voglio congratularmi con la Ferrari e con Sebastian, hanno fatto un lavoro incredibile. E avevano il passo. Io ho dato tutto quello che potevo, così come il team. Sapevo che la Ferrari avrebbe fatto un passo in avanti per questo weekend ma non immaginavo così tanto, semplicemente oggi loro erano troppo forti per noi. Ora dovremmo lavorare tanto con il team, in particolare su dove abbiamo perso tempo. Il mio equilibrio non era particolarmente buono, quindi ci sono delle aree dove possiamo migliorare. Sono sicuro che lotteremo nella prossima gara. Tutto sommato il team ha fatto un lavoro fantastico e sono molto contento della macchina che abbiamo. I tifosi sono stati incredibili per tutto il weekend: grazie mille ragazzi!“.
Durante la conferenza stampa, a Lewis è stato chiesto se oggi la vittoria era possibile. Il pilota ha umilmente risposto: Se la sono meritata loro (Ferrari, ndr), hanno fatto un lavoro magistrale per tutto il weekend. Io e il team non ci aspettavamo fossero così veloci come oggi. Questo è molto bello per i fans. Non so se restare in pista con loro invece di fare il pit stop durante la safety car avrebbe fatto la differenza. Loro erano perfetti sul consumo dei pneumatici. Avrei potuto stare più vicino, ma sicuramente il pit stop mi ha fatto perdere tanto tempo. Era quasi impossibile”.
Hamilton ora va in Cina per la prossima gara con un vantaggio di 3 punti su Vettel (43).  

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!