Alonso: “Con questa F1 c’è la tentazione di correre altrove”

Pubblicato il autore: Davide Lombardozzi Segui

Alonso: "Con questa F1 c'è la tentazione di correre altrove"

Durante la giornata di ieri, Fernando Alonso dopo aver dovuto spingere la propria McLaren ai box durante la seconda sessione di qualifica, inutilmente, ha rilasciato alcune dichiarazioni che non sono passate inosservate.

“Amo il motorsport, ogni categoria, ma purtroppo è vero che la Formula 1 non è più la stessa del passato, almeno per quanto riguarda me. Oggi guidiamo delle vetture che sono solo due o tre secondi più veloci delle GP2. Ora sono molto motivato all’idea di far parte del progetto McLaren-Honda, un binomio per cui tifafo fin da bambino, quindi mi sto godendo il processo che ci porterà ad essere competitivi partendo da zero. Però senza test, con queste gomme, con queste limitazioni e questo calendario, c’è la tentazione di dedicarsi ad altre categorie, questo è vero”

Prima avevamo più libertà in termini di test per migliorare la vettura: se non era competitiva nella prima parte della stagione c’era il margine per trovare delle soluzioni e finire il campionato in maniere competitiva. Ora la Mercedes vincerà tutte le gare e la Manor sarà sempre ultima, a prescindere da tutti i dati raccolti dai sensori o dalle informazioni date dai piloti alla squadra

Nonostante il vano tentativo di far ripartire la vettura, il pubblico presente ha apprezzato il gesto di Fernando Alonso che sarà costretto a partire dalla 15 posizione durante la gara di oggi nel GP d’Ungheria.

  •   
  •  
  •  
  •