Gp di Monza questo potrebbe essere l’ultimo in Formula 1

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

GP di Monza

È cominciato il weekend di Formula 1, si corre il Gp di Monza, il gran premio di casa per la Ferrari di Vettel che insegue le velocissime Mercedes. Nelle prime libere le due frecce d’argento hanno dominato segnando il miglior tempo con Hamilton a seguire Rosberg. Segue poi la Ferrari di Vettel con il terzo tempo. Questo fa presagire una lotta a due per la pole tra i due piloti della Mercedes. Dopo la Ferrari a sorpresa troviamo le due Force India. Ma i risultati delle prove libere non sono al centro delle notizie, infatti da giorni si sta discutendo del rinnovo del Gp di Monza in bilico per la prossima stagione. Sarebbe un duro colpo per l’Italia e per i suoi fan, ma per Ecclestone fanno più gola quelle mete “esotiche” che sborsano un mucchio di quattrini a differenza di una povera Italia inglobata nella crisi. Infatti il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone intervistato da Autosport ha dichiarato sulla vicenda Gp di Monza: “Il fatto è che noi abbiamo qualcosa da vendere, devono decidere se sono interessati a comprarlo. Rinnovo improbabile? Al momento direi di sì sulla base del fatto che non vogliono pagare.

Di tutto altro avviso è l’ex presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo che dall’Expo di Milano ha precisato che il gran premio d’Italia ci sarà anche l’anno prossimo. “Escludo nella maniera più assoluta che quello di quest’anno possa essere l’ultimo Gp a Monza. Ne ho parlato anche con Ecclestone due giorni fa. Da sempre la Ferrari è stata vicina a Monza, come anche tutto il mondo dei tifosi. Non ci può essere una Formula 1 senza Monza. Detto questo. Monza deve rendersi conto che deve fare quello che è necessario. Ma vedrete che non ci saranno problemi.” Pensare per gli amanti della Formula 1 di eliminare dalle prossime stagioni il Gp di Monza sembra impensabile, ma uno come Bernie Ecclestone è capace di tutto come avere per la prossima stagione il gran premio dell’Azerbajgian. L’importante è che ci siano assegni corposi a tanti zeri, ormai è l’unico motore a far continuare il gioco della Formula 1. Lo sa bene anche il governo italiano che ha cominciato a muoversi insieme alla Regione Lombardia per trovare i fondi necessari a continuare a tenere il Gp d’Italia a Monza. Per il momento si corre e domani ci sarà la battaglia della pole e poi domenica il gran premio, sperando per i numerosi tifosi dei motori di assistere ad una bella prova della rossa di Maranello.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: