F1 venduta per 8,5 miliardi, trovato l’accordo con Ecclestone

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

F1 venduta per 8,5 miliardi, trovato l’accordo con Ecclestone

Entro 30 giorni verrà siglato l’accordo tra Ecclestone e investitori di Qatar e Stati Uniti per la vendita della F1 a 8,5 miliardi di dollari

La notizia arriva dalla BBC e dal Financial Times ed è stata riportata da vari quotidiani nazionali: il detentore dei diritti della Formula Bernie Ecclestone, magnate ottantaquattrenne capo commerciale della F1 dal 1978, ha detto che entro quest’anno la massima formula dovrebbe essere venduta. Ieri non erano ancora stati fatti i nomi dei potenziali acquirenti, ma oggi è venuto fuori un accordo commerciale tra alcuni investitori del Qatar e degli Stati Uniti. Si tratterebbe del proprietario dei Miami Dolphins Stephen Ross che avrebbe trovato un accordo commerciale con un gruppo di investitori del Qatar. Bernie Ecclestone, parlando dei diritti commerciali della F1, ha detto che c’è stato un grande interesse da parte di tre investitori ed è convinto che il passaggio di mano avverrà entro l’anno. Il Fondo di investimento CVC Capital Partners è l’azionista di maggioranza della F1 e, sebbene nei giorni scorsi gli interessati si siano trincerati dietro un lapidario no comment oggi i maggiori quotidiani nazionali riportano la notizia che Ecclestone è convinto di concludere l’affare entro l’anno. Stephen Ross, numero uno della squadra di football americano Miami Dolphins, ha già preso accordi con i vertici del fondo CVC, che detiene il 35,5% della F1. Bernie Ecclestone, che ne ha il 5%, dovrebbe rimanere al posto di comando nel ruolo di capo commerciale.

  •   
  •  
  •  
  •