Ora Hamilton vuole fare 13

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

hamilton austin
Archiviato il Gp di Austin e archiviato anche il terzo titolo mondiale, che permette ad Hamilton di eguagliare con tre vittorie Senna, Lauda, Stewart, Braabham e Piquet, ora il pensiero del pilota inglese è rivolto alle 13 vittorie in stagione, al momento ne ha ottenute 10, che gli permetterebbero di eguagliare il record di Schumacher, ottenuto nel 2004 alla guida della Ferrari, e di Vettel, che ottenne 13 vittorie nel 2013 alla guida della Red Bull. Un obiettivo plausibile, anche perché Hamilton nell’ultimo periodo, eccezion fatta per lo scivolone di Singapore, è apparso abbastanza in palla. Ad essere sinceri l’unico in grado di toglierli questa soddisfazione potrebbe essere proprio Sebastian Vettel, unico, almeno in queste ultime gara, di tenere il passo di Hamilton, anche perché Rosberg ormai è entrato in una profonda crisi, e sinceramente appare difficile che riesca ad uscirne nel breve periodo. Inoltre, qualora Hamilton vincesse le restanti 3 gare, chiuderebbe la stagione a quota 402 punti, il che vorrebbe dire un altro record, cioè quello di maggior punti ottenuti in una singola stagione, che al momento appartiene, non a caso, a Sebastian Vettel, stabilito sempre nel 2013 e sempre alla guida della Red Bull. A questo punto il pilota tedesco della Ferrari in queste ultime tre gare oltre a correre per aumentare il bottino di 3 vittorie stagionali, dovrà cercare di difendere il suo personalissimo record di punti.

  •   
  •  
  •  
  •