F1: Jenson Button: “Hamilton con Vettel non sarebbe tanto sicuro di sé”

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

jenson-button-mclaren
Non parole d’amore quelle che Jenson Button ha rilasciato alla radio brasiliana “Globo” in riferimento al terzo titolo mondiale di Hamilton. Infatti, il campione del mondo del 2009 ha detto che l’inglese della Mercedes attualmente è in una sorte di botte di ferro, soprattutto grazie alla strapotenza della vettura che guida e che quindi al momento non ci sono avversari in grado di contendergli il titolo, aggiungendo comunque che nel 2016 la Ferrari dovrebbe essere più competitiva e che quindi la Mercedes potrebbe avere un avversario in grado di tenerli testa. Inoltre, Jenson Button ha detto che vorrebbe vedere Vettel con la stessa macchina di Hamilton o quantomeno allo stesso livello tecnico per capire il reale valore dell’inglese e soprattutto per vedere se continuasse a fare lo spavaldo come è accaduto in questa stagione dopo ogni podio. Ricordiamo per gli amanti delle statistiche che Button è stato l’unico compagno di squadra in grado di battere Hamilton in una stagione mondiale dal 2007 (anno di debutto di Hamilton in Formula 1) ad oggi, precisamente nel 2011, quando Jenson arrivò secondo in classifica generale dietro a Vettel, alla guida della McLaren. Effettivamente l’atteggiamento di Hamilton nelle ultime gare quando ha vinto è stato un tantino fastidioso, nel senso che sul podio e nelle seguenti conferenze stampa ha messo su dei veri e propri teatrini, peccato però che quando è stato lui a trovarsi dalla parte degli sconfitti non ha partecipato alle gioie altrui, vedi le pole di Rosberg e la vittoria del pilota tedesco in Messico. Questione di stile.

  •   
  •  
  •  
  •