MotoGP- Respinta dal TAS la richiesta di intervento di Lorenzo sul caso Rossi-FIM

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

tas

Con una nota rilasciata nel pomeriggio, la TAS ha annunciato di aver rifiutato la richiesta di Jorge Lorenzo di intervenire nel caso di Valentino Rossi. FIM.
La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, inquanto non era trapelata alcuna notizia che facesse riferimento ad un interessamento della vicenda da parte del pilota maiorchino.
Non sono noti i motivi della richiesta, forse la volontà del pilota spagnolo di essere chiamato in causa per poter dire la sua, sicuramente a sfavore di un eventuale riduzione della pena.
La vicenda segue gli avvenimenti del dopo Sepang, quando, ancora prima di sapere cosa fosse accaduto in pista, Lorenzo già chiedeva la testa del compagno di squadra.

Ecco il testo del comunicato:
La richiesta di intervento di Jorge Lorenzo è stata rifiutata

Losanna, 3 Novembre 2015 – Il Tas (Tribunale Arbitrale dello Sport) ha rifiutato la richiesta di intervento di Jorge Lorenzo

Il 2 novembre 2015 un pool di avvocati che agiva per conto di Jorge Lorenzo ha presentato richiesta di intervenire a suo nome nell’arbitrato tra Valentino Rossi e la FIM. Oggi pomeriggio il TAS ha informato le parti che la richiesta del Sig. Jorge Lorenzo è stata rigettata. Di conseguenza l’arbitrato del TAS proseguirà unicamente tra Valentino Rossi e la FIM

La decisione riguardante la richiesta del Sig. Rossi di sospendere l’esecuzione della decisione degli steward FIM è ancora attesa entro e non oltre il 6 novembre 2015

  •   
  •  
  •  
  •