Nicolò Bulega è campione junior Moto3

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo

12232845_1060355497329229_5339505183455584283_o

Bulega si laurea campione della classe Moto3 Junior, si dimostra ancora una volta grande promessa del motociclismo italiano e punta di diamante della VR46 Academy

La pista di Valencia, che una settimana fa è stata il teatro del epilogo del mondiale di MotoGP, oggi è stato il luogo che ha regalato soddisfazioni ed emozioni a Valentino Rossi. Uno dei suoi pupilli, Nicolò Bulega ha conquistato sull’asfalto spagnolo il campionato CEV di Moto3, portando ancora una volta il numero 46 sul tetto del mondo.

Nell’arco della stagione Bulega ha conquistato 7 podi, e nell’ultima gara gli è bastato il terzo posto per aggiudicarsi il titolo.

Le porte del mondiale sono già spalancate per il giovanissimo talento classe 1999, infatti dal prossimo anno scenderà in pista per il team Sky VR46, al fianco di Romano Fenati e Andrea Migno.
Al termine della gara, queste le dichiarazioni del pilota:
“Sono senza parole. E’ stato un anno fantastico dove abbiamo lavorato benissimo e duramente. Il fine stagione ha dell’ incredibile. Siamo andati sempre a podio a parte la penultima gara qui a Valencia ma ci sta vista la pressione che avevamo addosso. Voglio ringraziare tutto il team, la mia famiglia, gli amici che mi sono stati vicini e dedico questo campionato a Vale”.

Chi è Nicolò Bulega? Nato il 16 ottobre 1999 a Montecchio Emilia (RE), è figlio di un ex pilota, Davide Bulega, campione italiano 125 ed europeo della 250. Ancora prima di imparare a camminare, si avvicina al mondo dei motori, e la sua prima esperienza in pista è a bordo di un go-kart. Nel 2007, partecipa al campionato italiano minimoto, fino all’avvicinamento alle moto vere nel 2010, anno in cui esordisce nel campionato italiano 50cc. L’anno seguente diventa campione nella stessa categoria, e gli anni successivi sono tutti in crescendo: nel 2012 vince il campionato italiano 125, l’anno successivo il 250. Nel 2014 entra a far parte della VR46 Accademy, e debutta nel CEV, concludendo la stagione al sesto posto. Nel 2015, grazie a tre terzi posti, tre secondi posti e una vittoria si laurea campione nell’ultima gara a Valencia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  F1, Mattia Binotto lascia la Ferrari: i motivi del divorzio