Test Suzuki a Sepang: è arrivato il seamless

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo

MotoGP 2013
La squadra SUZUKI ECSTAR in questi giorni ha completato con successo una sessione di test privati sul circuito di Sepang in Malesia, dove Maverick Viñales e il test team hanno testato il nuovo cambio seamless sulla Suzuki GSX- RR.

Viñales è stato supportato nella due-giorni di test da Takuya Tsuda e Nobuatsu Aoki, che molti hanno corso molti giri in Giappone, sviluppando dati utili prima della pausa invernale.

Purtroppo, Aleix Espargaró non ha potuto partecipare a causa del recente infortunio accusato durante l’allenamento, che gli ha causato una frattura di una vertebra, che richiede un riposo di due o tre settimane.

I nuovi elementi testati da Viñales, Tsuda e Aoki sono stati le nuove gomme Michelin e software unificato, che sarà introdotto a partire dal 2016 a tutte le squadre MotoGP ™, ma anche il tanto atteso cambio seamless di cui è dotata la moto di prova e la ufficiale di Viñales. Insieme a molti miglioramenti nella configurazione dei set-up e di elettronica, i tre piloti hanno svolto un intenso lavoro e hanno lasciato i test soddisfatti dei progressi .

Leggi anche:  F1, Mekies: "Budget cap violato dalla Red Bull? Ci aspettiamo una gestione esemplare dalla Fia..."

Viñales ha riferito che aveva una buona sensazione con l’evoluzione della sua GSX- RR e ha dato commenti positivi sul nuovo cambio Seamless, insieme con la nuova elettronica. Tutte le aree sono ancora da esplorare e ulteriormente da sviluppare in Giappone durante l’inverno.

DAVIDE BRIVIO- TEAM  MANAGER

“Sono stati due giorni molto intensi ma l’esito del test è positivo. Abbiamo avuto alcune cose da provare, tra le quali siamo riusciti a testare il nuovo cambio seamless e sono felice che Maverick abbia avuto una prima impressione positiva. Abbiamo anche avuto la possibilità di confrontare alcune parti del telaio e raccolto informazioni importanti per lo sviluppo invernale. Abbiamo anche iniziato a lavorare con il software unificato 2016, ed è stato dato anche a Maverick. In questa zona abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma l’inizio è stato positivo. Per noi questo test è stato molto importante per le indicazioni e per lavorarci su durante l’inverno. Abbiamo anche provato nuove gomme per la Michelin e abbiamo trovato alcuni buoni miglioramenti su cui lavorare ulteriormente in futuro.”

“Nel mese di febbraio si testerà di nuovo qui per i primi test IRTA e cercheremo di finalizzare anche altri perfezionamenti, soprattutto nel campo dell’elettronica. Purtroppo, Aleix non ha potuto unirsi a noi ma avrà la possibilità di testare tali elementi nel mese di febbraio, si spera dopo ulteriori miglioramenti. Abbiamo avuto anche il supporto dei nostri collaudatori Tsuda e Aoki che hanno fatto molti giri per approfondire il nuovo software e perfezionare il cambio seamless”.

Maverick Viñales:

Leggi anche:  F1, Mekies: "Budget cap violato dalla Red Bull? Ci aspettiamo una gestione esemplare dalla Fia..."

“Questi due giorni sono stati molto intensi; abbiamo testato molti articoli e sono felice perché ho ​​potuto provare l’elettronica del 2016. La prima sensazione è stata positiva e mi ha lasciato con la sensazione di avere un grande potenziale, ma abbiamo ancora tante cose su cui lavorare e c’è spazio per migliorare. Sono anche felice di aver potuto testare il nuovo seamless, ci aspettavamo che fosse buono e la mia impressione è molto positiva. La pista non era molto pulita, ciò significa che non ho potuto spingere davvero al massimo, ma per la nostra squadra il test è stato buono. Ora abbiamo un sacco di informazioni per cui lavorare durante l’inverno e ci prepariamo per il prossimo test di febbraio . E’ positivo entrare nella pausa invernale con buone sensazioni e mi da grandi speranze per gli ulteriori miglioramenti . Ora posso prendermi un po’ di riposo e poi iniziare di nuovo la formazione per essere pronto per i prossimi test di febbraio. “

  •   
  •  
  •  
  •