Uccio è accusato di falsa testimonianza

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo

uccio è accusatoAltra rocambolesca vicenda si prospetta nel giro di Valentino Rossi. Uccio è accusato di falsa testimonianza. Lo riporta il sito viverepesaro.it. Alessio Salucci, nome completo del fidatissimo amico del nove volte campione del mondo, dovrà presentarsi il 21 dicembre presso il tribunale di Rimini per difendersi dalle accuse. Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di far chiarezza sulla notizia. L’11 giugno del 2008, Uccio fu convocato dalle forze dell’ordine del comune di Cattolica, indicato come una “persona informata sui fatti”, per una vicenda riguardante un giro di droga tra le Marche e la Romagna. Interrogato, il Salucci affermò di non sapere nulla dell’accaduto, rifiutandosi, per tanto, di sottoporsi ad un test di verifica, il narco-test. In seguito, decise di porre in essere una querela per quanto accaduto, allegando ad essa l’esito di un test, risultato negativo. Dopo qualche tempo, l’accusa ritiene non veritiero l’esito del test presentato, effettuato in una clinica pesarese specializzata. Dunque Uccio è accusato di falsa testimonianza e dovrà difendersi, in tribunale, da questa pesante supposizione. Nel caso in cui il pesarese abbia realmente dichiarato il falso rischierebbe dai 2 ai 6 anni di reclusione. Continua quindi il periodo nero di tutta la VR46, iniziato in Australia, divenuto disastroso negli ultimi mesi dell’anno. E pensare che il 2015 era partito benissimo.

  •   
  •  
  •  
  •