Alonso: “Le mie lamentele utili alla squadra. Il 2016 sarà migliore”

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

Alonso

Nella giornata di ieri (domenica 6 dicembre, ndr) Marc Marquez e Fernando Alonso sono stati impegnati in Giappone in un evento organizzato dalla Honda. Tanta goliardia, con lo spagnolo della McLaren che si è messo anche la classica tuta da motociclista e ha fatto qualche giro in moto, tradendo per qualche minuto la sua amata Formula 1. Ai microfoni della BBC ha rilasciato anche una breve intervista, in cui ha parlato della stagione appena trascorsa e di quella che verrà. Queste le sue parole: “Il 2015 è stato un anno non certamente positivo anche perché abbiamo avuto problemi, ma non penso che sia interamente da buttare. Abbiamo capito i nostri errori e i nostri punti deboli, che speriamo di migliorare. Sappiamo comunque che ci sarà tanto lavoro da fare e che quindi non certo sarà facile. Credo che comunque la nostra vettura sarà ad un livello e spero di competere come ad Austin quest’anno, dove i condizioni di asfalto incerto ero veloce addirittura più di Hamilton, leader della gara”. Chiosa finale per Alonso sulle parole non proprio al miele rivolte al team durante l’ultima stagione:”In alcuni casi effettivamente ho criticato il team, ma non l’ho fatto per cattiveria, bensì per spronarli a migliorare e penso che le mie lamentele saranno utili per il futuro. Inoltre, non è vero che ho solo criticato, anzi, in alcuni casi mi sono anche complimentato, soprattutto quando abbiamo ottenuto degli importantissimi punti. Purtroppo però questi messaggi non li ha sentiti nessuno”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Formula 1, dove vedere Gp Singapore in tv e in streaming gratis: orari TV8 e Sky Sport