Auguri a Giancarlo Fisichella

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

giancarlo-fisichella1

Auguri a Giancarlo Fisichella, che oggi compie 43 anni. L’ex pilota di Formula 1 adesso milita nel Campionato del Mondo Endurance con la Ferrari 458 Italia della AF Corse. Ricordiamo che “Fisico” è l’ultimo italiano ad aver vinto un gran premio in F1 (Gran Premio della Malesia del 2006) ed è stato vincitore per due volte (2012, 2014) della 24 ore di Le Mans. Dopo aver iniziato nella categoria kart, passando per la Formula 3, nel 1996 fa il suo esordio in F1 nella casa automobilistica della Minardi, non riuscendo a conquistare punti e raggiungendo come risultato migliore un ottavo posto in gara. Migliora l’anno successivo con la Jordan, in compagnia di Ralf Schumacher e ottenendo un Giro più veloce nel Gran Premio di Spagna e il complessivo di venti punti che gli valgono l’ottavo posto finale nella classifica dei piloti. Nel ’98 passa alla Benetton sotto l’ala protettrice di Flavio Briatore, con cui potrà vantare i suoi migliori risultati quando passerà alla Renault. Il 2000 sembra un anno d’oro per il pilota romano, protagonista di un’ottima parte di stagione dove raggiunge un secondo posto in Brasile e due terzi posti al Principato di Monaco e in Canada, ma quattro ritiri di fila macchiano l’ottimo filotto, concludendo con un dignitoso sesto posto in classifica. Ritorna nel 2002 alla Jordan, in cui vince il suo primo Gran Premio al circuito di Interlagos, gara che venne sospesa a causa del numero di incidenti e per l’eccessiva pioggia e dove al Fisico viene scippata la vittoria dai giudici per un loro errore nel cronometraggio che favorisce Kimi Raikonnen; per fortuna in seguito l’errore venne rimediato e il GP venne ridato a Fisichella. La stagione in ogni caso si rivelò magra di punti per il pilota. Leggermente più in ombra l’anno dopo con la Sauber, in compagnia di un giovanissimo Felipe Massa, dove il miglior risultato è un quarto posto a Montreal. Nel 2005 si ricongiunge con Flavio Briatore accasandosi alla Renault, e grazie alla competitività della monoposto raggiungerà le sue migliori posizioni nella classifica complessiva piloti: un quinto posto nel 2005 e un quarto nel 2006 (suo risultato migliore). Gli ottimi risultati del suo primo anno di Renault sono imputabili al primo posto al GP d’apertura di Melbourne e un terzo posto a quello di Monza. Invece nel secondo anno, oltre alla vincita del GP in Malesia, si possono riscontrare ben cinque terzi posti. Peccato che l’ultima stagione in Renault del 2007 sia molto meno esaltante delle due precedenti. Nel 2009 realizza il suo sogno di correre per la Ferrari, venendo chiamato dalla scuderia di Maranello a sostituire Luca Badoer. Disputa gli ultimi cinque gran premi senza risultati degni di nota. Avrà più soddisfazioni nella categoria Endurance.

Fisichella non è solo conosciuto per la sua bravura con i motori, ma anche nel sociale grazie alla sua costante partecipazione alle partite di calcio per beneficenza, dove gioca nella nazionale piloti (è anche un gran tifoso della Roma), senza contare la sua esperienza nel mondo del cinema per aver doppiato il personaggio Boost nel film “Cars – Motori Ruggenti”, nel quale è stato accompagnato da altri famosi personaggi del mondo dei motori (Alex Zanardi, Jarno Trulli, Emanuele Pirro, Michael Schumacher).

  •   
  •  
  •  
  •