Sbk, Josh Brookes: ” Yamaha mostrerà le debolezze”

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

01test_wsbk_test_xxxx_amb_jrb_1139_slide_bigJosh Brookes è adrenalina allo stato puro: vincitore del mondiale BSB con la Yamaha nel 2015, ha preso parte anche nelle gare da strada come la NorthWest 200 e il Tourist Trophy cavandosela piuttosto bene. Un vero cavallo pazzo!
Quest’anno debutterà nel mondiale Superbike con la BMW nel Milwaukee.
Intervistato da Crash.net, il pilota australiano ha confessato le sue preoccupazioni per Yamaha che ritorna nel mondiale. Brookes infatti, pur lodando la YZF-R1, pensa che le due debolezze saranno maggiormente esposte quando dovrà confrontarsi con le principali rivali come Kawasaki e Ducati.

“Il punto con cui abbiamo sofferto di più in Yamaha nella BSB è la velocità massima. E’ una moto fantastica e a dire la verità mi manca un pò dal momento che ce l’ ho nel box accanto. Ho molte emozioni collegate a lei, ho vinto un mondiale. Ma non si può ignorare il fatto che il suo punto debole sia il potenziale. Non so se il pacchetto sarà abbastanza per poter vincere delle gare in Superbike”.

Nonostante la nostalgia per la casa giapponese con la quale ha vinto il titolo, Brookes è contento di iniziare una nuova avventura con la BMW.
“Ho ancora dei sentimenti legati a quella moto, se fossi lì e il Milwaukee team fosse in Yamaha sarei contento ma allo stesso tempo, non sono affatto deluso di essere in BMW e quando capiremo esattamente fino a dove può portarci la moto posso dire che la BMW è la migliore base per entrare nel mondiale Superbike”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: