Wsbk 2016: primi test positivi per Ducati

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

aruba-davide-giuglianoBuoni segnali per il team Aruba Racing Ducati che ha effettuato i primi test pre stagionali del mondiale Superbike.
Chaz Davies e Davide Giugliano sono scesi in pista nel circuito di Portimao ed entrambi si sono detti soddisfatti dei primi lavori apportati alla Panigale 1199R.

Chaz Davies in particolare ha parlato di segnali incoraggianti per quanto concerne il nuovo telaio Ducati e gli aggiornamenti elettronici, incluso il nuovo anti-spin e il software di frenata oltre alla nuova forcella anteriore Ohlins.

Dopo aver completato 119 giri nei due giorni di test a Portimao, il pilota inglese di Ducati è contento del primo feeling con gli aggiornamenti e ha avuto anche modo di fare una prima simulazione di gara, registrando un crono di 1.42.7 (1 secondo più lento della pole position fatta da Giugliano proprio sul circuito portoghese l’anno scorso).

“Nel primo giorno, ci siamo concentrati interamente sulla nuova elettronica, considerando che abbiamo potuto girare soltanto mezza giornata a causa dell’asfalto umido. Ci sono stati dei vantaggi rispetto al 2015, ma ci sono ancora degli aggiustamenti da fare. Inoltre abbiamo confermato che stiamo andando nella giusta direzione con la nuova forcella. Nel secondo giorno abbiamo fatto una simulazione di gara dalla quale abbiamo imparato molto”.

“In generale abbiamo lavorato metodicamente, senza andare di fretta per cercare di capire le nuove parti. Sono più che soddisfatto e pronto per proseguire il lavoro a Jerez“.

Il team Ducati proseguirà i test a Jerez dal 26 al 27 gennaio, dove parteciperanno anche altri team Superbike.

  •   
  •  
  •  
  •