Formula E, presentato il circuto cittadino dell’ePrix di Berlino

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui
Circuito ePrix Berlino

Circuito ePrix di Berlino

Il campionato mondiale di Formula E ha recentemente proposto quello che dovrebbe essere il percorso del futuro ePrix di Berlino, previsto per il prossimo 21 maggio. Il circuito, che sarà lungo poco più di due km, deve ancora superare lo scoglio dell’omologazione della FIA e l’approvazione delle autorità della città di Berlino; nel progetto sono previsti 11 giri concentrati nella zona di Strausberger Platz, Alezanderplatz e Karl-Marx-Allee.
L’amministratore delegato della Formula E, in occasione della presentazione del percorso, ha dichiarato di essere entusiasta dalla notizia di poter correre a Berlino, ringraziando tutti i partecipanti coinvolti nel progetto. Poi ha aggiunto:”La Germania è un mercato estremamente importante per la Formula E, sia come casa madre di DHL (il partner logistico ufficiale del campionato), sia per BMW, altro partner ufficiale della serie. Sono certo che questa sarà un grande successo e riuscirà a catturare l’immaginazione dei tifosi tedeschi”.
Il Presindente della FIA Jean Todt ha tenuto a precisare quanto il nuovo percorso proposto per l’ePrix di Berlino risponda in maniera perfetta ai concetti fondamentali della Formula E, primo fra tutti la ricerca di una nuova forma di mobilità sostenibile anche grazie allo sviluppo di tecnologie legate al mondo dei motori elettrici. “Berlino è una delle più importanti capitali del moondo, il centro culturale e politico della Germania, un paese in cui l’industria automobilistica riveste un ruolo molto importante” ha aggiunto Todt.
Anche il pilota del Abt Schaeffler Audi Sport team, Daniel Abt, ha commentato positivamente la proposta per il nuovo percordo tedesco:”La configurazione sembra interessante, con i lunghi rettilinei e tornanti sembra la promessa per una gara emozionante. Ora che il circuito è stato annunciato, sono ancora più entusiasta circa la gara che correrò in casa”.

La classifica piloti.

Dopo le prime quattro gare della stazione, Sebastian Buemi (Renault e.Dreams) conduce la classifica piloti con 80 punti, quattro lunghezze in più del brasiliano Lucas Di Grassi (Abt Schaeffler Audi Sport).
A completare il podio il britannico Sam Bird (DS Virgin Racing Formula E Team), a quota 52 e distaccato dai migliori soprattutto in virtù del ritiro occorso durante la gara in Uruguay. Ben più lontani Loic Duval e Jerome D’Ambrosio (entrambi della Dragon Racing), rispettivamente a quota 32 e 30 punti.
Completano la classifica piloti: Nick Heidfeld (Mahindra Racinf Formula E Team – 23 punti), Robin Frijns (Andretti Formula E Race Team – 21), Nicolas Prost (Renault e.Dreams – 21), Antonio Felix Da Costa (Team Auguri – 16), Bruno Senna (Mahindra Racing Formula E Team – 11), Oliver Turvey (NEXTEV TCR Formula E Team – 10), Daniel Abt (ABT Schaeffler Audi Sport – 10), Jean-Eric Vergne (DS Virgin Racing Formula E Team – 6), Nelson Piquet jr (NEXTEV TCR Formula E Team – 4), Nathanael Berthon (Team Aguri – 4).

La classifica costruttori.

1 – Renault e.Dreams 101
2 – ABT Schaeffler Audi Sport 86
3 – Dragon Racing 62
4 – DS Virgin Racing Formula E Team 58
5 – Mahindra Racing Formula E Team 34
6 – Venturi Formula E Team 28
7 – Andretti Formula E Race Team 21
8 – Team Aguri 20
9 – NEXTEV TCR Formula E Team 14

Prossime gare.
12 marzo – Mexico City (Messico)
2 aprile – Long Beach (USA)
23 aprile – Parigi (Francia)
21 maggio – Berlino (Germania)
4 giugno – Mosca (Russia)
2-3 luglio – Londra (Regno Unito)

Fonte: sito ufficiale del Formula E Championship

  •   
  •  
  •  
  •