Formula Uno 2016, la Renault torna gialla

Pubblicato il autore: Fabrizio Caminiti Segui

nuova renault
Formula Uno 2016 – La nuova Renault RS16 si colora di giallo. Il team della scuderia francese ha rivelato ieri a Melbourne, città che darà il via al mondiale, la cromatura della nuova monoposto per la stagione 2016. Sarà totalmente gialla, richiamando il colore storico adottato per la prima volta sulla Rs01 Turbo nel 1977 (guidata da Jean-Pierre Jabouille). Solo gli alettoni e la scritta dello sponsor resteranno neri.
Come spiegato dallo Sport Director Renault  Cyril Abiteboul :”La prima Renault scesa in pista in F1, nel 1977, aveva questi stessi colori e noi abbiamo deciso di omaggiarla così, aggiungendo qualche dettaglio moderno: abbiamo usato colori che rifletteranno le luci nelle gare notturne”.

R. S. 16 a Barcellona

RS16 durante i test a Barcellona

PRESENTAZIONE – Ottima scelta il video di presentazione della nuova monoposto nel quale compaiono i due piloti Jolyon Palmer e Kevin Magnussen che si dilettano su una grande tavola da surf gialla portando sopra la nuova R.S 16 verso la riva. Effetto sorpresa dunque per nuova Renault che si era presentata ai test a Barcellona con una vettura”provvisoria” totalmente nera con solo degli inserti gialli.
RESTYLING E PROPOSITI RENAULT – Sempre Cyril Abiteboul spiega, “abbiamo lasciato alcune zone in nero perché, come abbiamo visto nei test, sono piaciute un pò a tutti. Inoltre, come avete potuto notare, nella parte posteriore della macchina il colore tende all’oro: ecco quello rappresenta il punto dove vogliamo arrivare, e sarà molto evidente in gara. Siamo finiti sesti nella stagione passata, portare a casa un risultato peggiore alla fine di quest’anno sarebbe difficile da spiegare. Abbiamo cambiato molto, a partire dal motore passando dal Mercedes al Renault, ma non si possono motivare 1000 persone che lavorano tra Viry ed Enstone dicendo che faremo peggio del passato. L’unico modo è puntare in alto già da subito, non miriamo a nulla che sia più in basso del sesto posto”.

NUOVA STAGIONE – I due piloti, Kevin Magnussen e Jolyon Palmer saranno i “traghettatori” della monoposto non più in mare, ma sull’asfalto e le ambizioni sono leggermente alte. Magnussen, dopo l’undicesimo posto nel mondiale 2014, torna titolare dopo che il 2015 nel quale è stato il terzo pilota della McLaren Honda, mentre Palmer farà il suo esordio nella Formula 1 dopo aver vinto la Grand Prix 2 nel 2014 ed essere stato il pilota di riserva della Lotus 2015. Dopo tanti anni da motorista Red Bull, la casa automobilistica di Enstone  torna nel mondiale di F1 da protagonista con un team tutto suo. La Renault detiene un palmares tecnico da motorista di tutto rispetto (ben 23 mondiali vinti da motorista), adesso dovrà lottare contro scuderie come Mercedes e Ferrari in tutti gli ambiti. Sfida alla quale il team francese sembra pronta a tirare fuori gli artigli.

  •   
  •  
  •  
  •