Test Formula 1 Day 1: resoconto del pomeriggio

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

Nel pomerigio dei test Formula 1, la Mercedes vola mentre la Ferrari va K.O.

CcehL-EW4AA2x0h.jpg large

Terminata la pausa pranzo, si torna tutti in pista; se vi siete persi il resoconto della mattinata lo potrete trovare qui.

 

I test nel pomeriggio di Barcellona sono iniziati molto a rilento, da segnalare finalmente i primi giri cronometrarti per Haryanto (Manor), che in mattinata era stato costretto allo stop a causa di una perdita d’olio sulla sua monoposto.

Notizia ben più eclatante, invece, è lo stop di Lewis Hamilton (entrato in sostituzione di Rosberg), che è stato costretto a fermare la sua Mercedes all’uscita dai box per un guasto, problema risolto in pochi minuti permettendo al campione del mondo di tornare in pista. Il pomeriggio è stato interamente dedicato alla simulazione del passo gara con gomme medie, tempi impressionanti.

Guasto anche per la Ferrari di Kimi Raikkonen, la macchina del finlandese si è fermata mentre percorreva il rettilineo davanti ai box causando una bandiera rossa. Il problema riscontrato sulla SF-16H sembra essere al cambio, che sarebbe rimasto bloccato in ottava marcia. Dopo 2 ore il finlandese è riuscito a tornare in pista per continuare il lavoro di giornata.

Ccd56G_WEAAdISp.jpg large

Problemi anche per Haas che ha chiuso la giornata di test in largo anticipo per un problema alla pompa della benzina. Gutierrez chiude con soli 23 giri all’attivo.

Ritirata la bandiera rossa è stato Alonso il primo a tornare in pista, in guai che aveva avuto al mattino sembrano essere stati risolti celermente. A pochi minuti dal termine il pilota asturiano è riuscito a migliorare il proprio crono e a portarsi in terza posizione alle spalle di Bottas e davanti a Raikkonen.

Ripresa l’attività in pista dopo la bandiera rossa, la Williams di Bottas ha montato gomme Soft e si è portato in seconda posizione a 5 decimi dal tempo fatto registrare da Rosberg in mattinata sempre con gomme soft. Successivamente con gomme Ultra soft è riuscito a migliorarsi ulteriormente portandosi a 2 decimi . Tra le due mescole c’è stato un miglioramento di appena tre decimi, sintomo di un diverso carico di benzina.

Dopo i problemi avuti ai freni in mattinata, a circa 1 ora dall’inizio delle prove pomeridiane è scasa in pista anche la Redbull e ha lavorato alacremente per recuperare il tempo perso. Appena sceso in pista il pilota russo ha fatto segnare il suo miglior crono (1:25.049 con gomme soft), che gli è valso il 5° tempo.

A pochi minuti dal termine guasto anche per la Renault di Magnussen che si è fermata in curva 3 che causa  una bandiera rossa. Non ci sarà poi il tempo per nessuno di completare qualche altro giro.

Al termine dalla prima sessione di test Formula 1 la protagonista di giornata è la Mercedes, miglior tempo per Rosberg la mattina e simulazione di gara incredibile per Hamilton. Per la Ferrari qualche inconveniente di troppo, c’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere i rivali.

Ecco la foto dei tempi e dei giri percorsi in questa giornata (fonte FormulaPassion.it)
CcejtHJXIAEEEm0

Domani mattina alle 9:00 si torna in pista, la line up della giornata sarà:

Hamilton Mercedes (mattina)

Rosberg Mercedes(pomeriggio)

Vettel Ferrari

Bottas Williams

Sainz Toro Rosso

Button Mclaren- Honda

Ricciardo Red Bull

Gutierrez Haas

Magnussen Renault

Ericsson Sauber

Wehrlein Manor

Pèrez Force India

  •   
  •  
  •  
  •