Test Formula 1 Day 2: resoconto del pomeriggio

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

Test Formula 1: continua il dominio Mercedes, ottima la Williams e la Ferrari torna di prepotenza a macinare chilometri

CcjhpHFUMAEB96i.jpg large
Dopo l’intensa mattinata del secondo giorno di test Formula 1, il cui resoconto trovate qui, un pomeriggio all’insegna dei long run per la maggior parte dei team.

La Mercedes continua il lavoro differenziato tra i due piloti; questa mattina Hamilton ha fatto una simulazione di qualifica con gomme soft, mentre nel pomeriggio, dopo aver ceduto il volante a Rosberg, la casa teutonica si è concentrata sul passo gara con coperture medie. Il pilota tedesco è sceso sul 1:26.298, otto decimi migliore del best lap di Hamilton di ieri pomeriggio. Sul passo gara il campione del mondo in carica ha però qualcosa in più rispetto al compagno di squadra.

In Ferrari invece hanno continuato con il lavoro sulla lunga percorrenza, con Sebastian Vettel che ha superato quota 100 giri nel primo pomeriggio, sempre con copertura media. A differenza della mattina, stint più lunghi e maggiore carico di benzina. Confrontando i tempi del tedesco con quelli fatti ieri da Hamilton, c’è uno scarto di più di mezzo secondo tra i due, ma non si conoscono con precisone i carichi di carburante delle 2 monoposto.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP di Sakhir: diretta tv e streaming

Per Haas continuano i problemi; giornata finita già in mattinata quando Gutierrez è riuscito a compiere solo 1 giro e poi è stato costretto al rientro ai box per la rottura del turbo. Solo 24 giri percorsi nei 2 giorni di test per il team americano.

Dopo una mattinata tranquilla per la William, gli uomini in bianco sono tornati in pista per simulare la qualifica; Bottas con gomme super soft(banda rossa) ha ottenuto il tempo di 1:23.261.

In casa Toro Rosso, sono inarrestabili, Carlos Sainz ha girato senza sosta da stamattina, ottima affidabilità del propulsore Ferrari 2015.

Dopo l’intera mattinata andata persa, la Sauber nel pomeriggio è riuscita a scendere in pista, nel pomeriggio è comunque riuscito a fare una prova con le medie, fino a quando è andato in testa coda e ha causato la prima bandiera rossa della giornata. Sembra che a causare l’incidente sia stata la perdita di una ruota. Nei minuti finale grazie al lavoro straordinario dei meccanici, lo svedese è potuto tornare in pista.

Leggi anche:  F1, Carlos Sainz: "Sono sorpreso dalla nostra performance del venerdì".

Dopo una mattinata al top, la Renault ha optato per un lavoro sul long run nel pomeriggio. Sorprende come l’affidabilità del propulsore francese sia aumentata. Stesso discorso anche per la McLaren che oggi ha macinato la bellezza di 120 giri.
Nel box della squadra inglese c’è un cauto ottimismo, e si dichiarano tutti pienamente soddisfatti degli aggiornamenti portati dalla Honda, che insieme al nuovo carburante hanno reso la Mp4-31 quasi all’altezza del nome che porta.

Alla Redbull lavoro di studio aerodinamico, con quasi l’intero pomeriggio utilizzato per lo studio dei flussi nel retrotreno.

Questa la classifica dei tempi al termine del secondo giorno di Test Formula 1

1) Bottas  – Williams – 1’23″261 (super soft)                          106 Giri
2) Hamilton – Mercedes – 1:23.622(soft)                             73
3) Magnussen – Renault – 1:23.933(super soft)                   126
4) Vettel – Ferrari – 1:24.611(medie)                                  151
5) Button – McLaren – 1:25.183(soft)                                   120
6) Ricciardo – Red Bull – 1:25.235(medie)                            134
7) Sainz – Toro Rosso – 1:25.300(medie)                              166
8) Perez  – Force India – 1:25.593(soft)                               128
9) Rosberg – Mercedes – 1:26.298(medie)                             91
10) Wehrlein – Manor – 1:27.064(soft)                                   78
11) Ericsson – Sauber – 1:27.862(medie)                                51
12) Gutierrez – Haas F1 VF16 – Senza tempo                            1

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP di Sakhir: diretta tv e streaming

I test riprenderanno domani mattina alle 9:00.

  •   
  •  
  •  
  •