F1 Russia, prove libere 3: è Hamilton il più veloce

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton è il più veloce di tutti, al netto dei risultati delle terze prove libere di oggi a Sochi (1.36.403) . Staccato di pochissimo il compagno di squadra Nico Rosberg (1.36.471), il quale è rimasto dietro a soli 68 centesimi, mentre Sebastian Vettel è staccato di sei decimi, ma che dovrà partire con cinque posizioni indietro nella griglia, a causa della penalità inflitta per la sostituzione del cambio della sua monoposto. Bene anche Kimi Raikkonen, che ha ottenuto il quarto tempo; peccato che non ha migliorato il tempo a causa di un problema col sottosterzo, facendogli perdere decimi preziosi. Ottima la condotta delle due Williams, con Massa e Bottas rispettivamente al quinto e sesto posto; la sessione è chiusa dal notevole miglioramento di Verstappen, che chiude con un settimo posto superando Button, la cui prestazione si è dimostrata tra le più sorprendenti. A finire la fila delle prime dieci ci pensano le Toro Rosso di Sainz e Perez. Si cita Fernando Alonso, che rimedia un dodicesimo posto e Felipe Nasr,  l’ultimo posizionato in queste FP3.
Queste prove libere hanno F1 hanno segnalato la solita supremazia Mercedes, ma la Ferrari ha tenuto botta e nonostante la penalità, siamo certi che Vettel ci saprà stupire come sempre con probabili ottimi risultati, e il quarto posto di Raikkonen fa ben sperare in ottica punti per la squadra costruttori; perciò possiamo ribadire l’altà competitività della scuderia di Maranello, quest’anno. Tutto fa presagire che Hamilton sarà l’uomo da battere in questo imminente Gran Premio di Sochi, e i risultati che ha ottenuto oggi sono una vera e propria dichiarazione di sfida nei confronti del compagno di scuderia, a cui non vuole cedere lo scettro di campione tanto facilmente. Ci aspettiamo quindi delle qualifiche belle calde e una gara bella combattuta. Tra i fatti più interessanti di questa terza sessione di prove libere c’è senza altro la safety car intervenuta per un testacoda di Perez in curva 13 e costretto a fare retromarcia per rimettersi in pista; inoltre si è testata la validità e tenuta delle gomme supermorbide, che hanno senz’altro migliorato le prestazioni delle Mercedes e delle Williams.

Qui i risultati completi delle prove libere 3:

  •   
  •  
  •  
  •