Sostituzione del cambio per Hamilton: 5 posizioni di penalità nel Gp della Cina

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

Hamilton costretto a sostituire il cambio, cinque posizioni di penalità per il campione del mondo in carica

prima-pole-stagione-di-hamilton-australia-2016

Dopo il Gp del Bahrein la Mercedes ha rilevato delle anomalie nella trasmissione del campione del mondo Lewis Hamilton, da qui la decisone di sostituire il cambio, che causerà  5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza.
Continua l’inizio di stagione difficile per il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, che dopo i problemi avuti alla partenza nelle prime 2 tappe del mondiale, sarà costretto a scattare 5 posizioni indietro rispetto al risultato che otterrà in qualifica. La decisione. La Mercedes dopo aver analizzato i dati del Gp del Bahrein ha riscontrato parametri che non convincevano i tecnici. Da qui la decisione di cambiare l’intera scatola del cambio, per evitare che si potessero avere problemi durante la gara. La penalità però non dovrebbe influire troppo sulla gara dell’inglese, sul circuito di Shangai, infatti, è semplice sorpassare, il lungo rettilineo e la staccata al termine del terzo settore, aiuteranno l’inglese nella sua rimonta. Queste le parole del portavoce della casa teutonica attraverso Twitter:

“Questo è il miglior circuito per avere una penalità, infatti, nelle prime 6 gare questo è il più semplice dove fare sorpassi, così l’impatto global della penalità è considerato meno grave qui che nelle altre gare.”

La scuderia di Stoccarda ha cinguettato anche:

“Il cambio W07 Lewis Hamilton ha subito danni in Bahrain, che richiedono un controllo fisico per la valutazione completa.”

“Una volta fatto questo, la decisione di sostituire la scatola del cambio è stata presa piuttosto che correre un rischio maggiore in seguito”.

Dall’altra parte del box, Nico Rosberg, può permettersi qualche sorriso in più; adesso potrà  cogliere l’occasione di allungare sul principale rivale visto anche il suo straordinario stato di forma.

Anche la Ferrari dal canto suo può ritenersi agevolata dalla penalità inflitta a Hamilton, ma la sostituzione della PU sulla macchina di Sebastian Vettel, con conseguente stravolgimento della pianificazione delgi sviluppi da portare in pista, impedisce agli uomini in rosso di affrontare la sfida con la casa a tre punte con la serenità necessaria.

Quello che doveva rivelarsi il campionato con la sfida di fuoco tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, finora si sta rivelando più proficuo per i rispettivi compagni di squadra, Nico Rosberg e Kimi Raikkonen che si ritrovano entrambi avanti rispetto ai propri compagni di team.

  •   
  •  
  •  
  •