SBK Gp Misano 2016: Rea e Sykes restano favoriti.

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

SBK GP Misano 2016
SBK GP Misano 2016 – La Superbike torna in Italia, più precisamente a Misano. Il campionato delle derivate di serie vede il nord-irlandese Jonathan Rea in testa alla classifica con 56 punti di vantaggio su Sykes e 62 su Davies. Il pilota Kawasaki, campione del mondo in carica, è ancora il favorito per questa tappa sulla riviera romagnola, anche se non conquista la vittoria da Assen. I precedenti, però, sono tutti a suo favore avendo vinto Gara 2 nella scorsa edizione. Anche Sykes ha vinto l’anno scorso, Gara 1, e potrebbe bissare il successo anche questo fine settimana.
Il centauro di Huddersfield forse è quello più in palla al momento: Tom Sykes è reduce dalla doppietta nell’ultima gara in programma, Donington. Nelle ultime quattro gare Sykes ha registrato tre vittorie, questo lo porta ad essere il pretendente numero al titolo mondiale per Rea.

SBK GP Misano 2016 – Ducati un po’ in difficoltà nelle ultime prove. Il suo pilota di punta, il britannico Chaz Davies, si è ritirato in gara 1 a Donington e ha ottenuto un quarto posto a Sepang in gara 2; in precedenza però ha conquistato una ad Imola, ridando morale ai ragazzi della scuderia di Borgo Panigale. Gli ultimi risultati però l’hanno costretto indietro nell’inseguito a Rea in ottica campionato. La Ducati ha portato alcune migliorie alla moto in occasione di questa tappa romagnola; l’obiettivo è la prima fila e magari un podio. Chaz Davies ha dato modo di dimostrare quanto sia veloce, secondo la sua scuderia ha tutte le carte in tavola per dare filo da torcere al campione in carica. L’altro compagno di squadra, Davide Giugliano, avrà dalla sua il favore del pubblico come nostro portacolori. Partito un po’ in ombra nelle prime tappe del campionato, grazie alle nuove modifiche al setup e l’iniezione di autostima derivata dagli ultimi risultati potrebbe finalmente cogliere il successo che gli manca in sbk.
Anche la Honda ha due piloti interessanti e che potrebbero impensierire le prime posizioni. Nicky Hayden e Michael Van Der Mark saranno gli osservati speciali in quel di Misano. L’americano, nella sua prima stagione in sbk, si presenta in Italia con una vittoria a Sepang e un terzo posto ad Assen. Il suo compagno di squadra invece non ha ottenuto grandi risultati, ma ha dimostrato un’ottima regolarità; all’olandese manca ancora quella zampata che lo consacri nel campionato delle derivate di serie. Nicky Hayden inoltre ha maturato già molta esperienza sul circuito di Misano, avendoci già girato in Moto Gp, questo dovrebbe garantirgli una solida base su cui lavorare nel weekend in ottica gare.
Yamaha falciata dagli infortuni, ma per Misano almeno recupera Alex Lowes. Il pilota britannico ha effettuato un test sul circuito riminese, prima dell’appuntamento ufficiale di campionato, e ha già messo alla prova la clavicola fratturata a Sepang. Il recupero è stato completato e Lowes potrebbe tornare a frequentare le posizioni che gli spettano. Niente da fare invece per Sylvain Guintoli: il campione del mondo 2014, sarà sì presente a Misano ma solo come supporter del suo team. L’infortunio patito a Imola, caduto malamente dalla moto con un highside, non è stato ancora recuperato e non potrà prendere parte al weekend di gara.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: