Valentino Rossi e il Gran Premio D’Olanda

Pubblicato il autore: fabia Segui

Valentino Rossi
In previsione del  Gran Premio d’Olanda, l’ottava prova del Motomondiale, Valentino Rossi afferma: “Ho molta voglia di tornare in pista e preparare con la mia squadra la prossima gara”. Valentino Rossi punta alla decima vittoria sul “suo” circuito di Assen. Queste le sue dichiarazioni in merito :”Amo Assen, è una delle mie piste preferite ma questo non significa nulla, perché ogni gara è molto aperta e incerta”. Per la prima volta  il Gran Premio d’Olanda si correrà di domenica come tutte le altre prove del Mondiale. “Ho sfruttato questa breve pausa per riposarmi un po’ e ora sono pronto per la prossima gara – ha proseguito il pilota della Yamaha – Dobbiamo rimanere concentrati, cercare di lavorare nel miglior modo possibile e vedere cosa succede. A Barcellona abbiamo disputato una buona gara e anche i test sono andati bene. Ho molta voglia di tornare in pista e preparare con la mia squadra la prossima gara”.  Non potevano  mancare le dichiarazioni di Lorenzo che afferma: “Dimenticarsi dell’incidente con Iannone, finalmente si corre” “Ora abbiamo bisogno di dimenticare l’incidente e lottare di nuovo ad Assen”. Il pilota della Yamaha Jorge Lorenzo è di ottimo umore in virtù del Gran Premio d’Olanda di domenica: “Barcellona è stato un peccato – ha proseguito – Sapevo che sarebbe stata una gara difficile, ma l’incidente (con Iannone) ha rovinato tutto. In Olanda provo sempre sensazioni contrastanti. Assen è una pista che amo, ma d’altra parte ho ottenuto risultati sia positivi che negativi. Il circuito è sempre buono per la nostra Yahama, perciò vogliamo ottenere un altro grande risultato. Non vedo l’ora di correre”, ha concluso il campione del mondo in carica.

 

Pillole su Valentino Rossi

Professione: pilota motociclistico italiano.

 Tratti particolari: Tra i piloti più titolati del motociclismo in virtù dei nove titoli conquistati, è l’unico pilota nella storia del Motomondiale ad aver vinto il mondiale in quattro classi differenti: 125, 250, 500 e MotoGP. Detiene inoltre il primato del numero di Gran Premi disputati consecutivamente nel mondiale di velocità, con 228 presenze. È proprietario dello SKY Racing Team VR46. Fin da bambino usa sempre il numero 46  anche nelle annate in cui ha la possibilità di sfoggiare l’1 di campione in carica; è lo stesso numero precedentemente utilizzato nel Motomondiale dal padre e successivamente da un pilota giapponese di cui era molto appassionato.

 Carriera: A Tavullia, Valentino Rossi prende confidenza con i motori fin da piccolo, grazie al padre Graziano che corse nel motomondiale tra gli anni 1970 e 1980, e mostra subito il suo talento. Comincia con i go kart prendendo la licenza con un anno di anticipo, a soli 9 anni, ma passa presto alle più economiche minimoto, che al tempo non avevano ancora avuto lo sviluppo odierno, e prende la prima licenza come pilota del Moto Club Cattolica, sodalizio pioniere delle gare di minimoto. Fa le sue prime esperienze e gare presso la pista Motorpark a Cattolica, la prima omologata FMI. A 13 anni prova per la prima volta la Aprilia Futura 125 ed esordisce nel campionato Sport Production nel 1993 in sella alla Cagiva Mito 125 gestita da Claudio Lusuardi. Nel 1994 partecipa contemporaneamente ai campionati Sport Production e GP italiani, riuscendo a vincere il campionato delle derivate di serie e a fare esperienza sui prototipi da GP. L’anno successivo vince il campionato italiano della classe 125 e si classifica terzo nell’europeo della stessa categoria. Dall’esordio in classe 125 nel 1996, al Gran Premio del Mugello del 2010, Rossi non ha mai saltato una gara.

Popolarità nei media: Valentino Rossi è conosciuto ed è popolare anche nel mondo cinematografico al punto che nel 2015 esce un film documentario dedicato alla MotoGP, intitolato “Fino all’ultima staccata”, diretto  da Mark Neale e narrato nonché prodotto da Brad Pitt. La pellicola racconta la vita, dentro e fuori la pista, di sei tra i motociclisti più veloci di tutti i tempi, tra i quali Valentino Rossi.

  •   
  •  
  •  
  •