Rally, Sebastien Ogier interrompe il digiuno e trionfa in Germania

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

sebastien ogier

Dopo sei lunghi mesi di astinenza il francese Sebastien Ogier è tornato finalmente alla vittoria. Il pilota della Volkswagen Polo si è imposto nel Rally di Germania, nona tappa del Mondiale WRC, andato in scena lo scorso fine settimana nei dintorni di Treviri. Sulle strade esclusivamente asfaltate della cittadina tedesca, il campione del mondo in carica si era ritrovato alle spalle del compagno di squadra Andreas Mikkelsen dopo le prove speciali del venerdì, prima di scatenarsi nei due giorni seguenti dominando a suo modo e lasciando le briciole agli avversari.

Per il tre volte iridato si tratta del terzo successo in terra tedesca, il secondo consecutivo dopo il trionfo dell’anno scorso. Alle sue spalle la lotta per la piazza d’onore è stata serrata, con Dani Sordo (Hyundai) che ha regolato in una volata pazzesca il compagno di squadra Thierry Neuville per un solo decimo. Ai piedi del podio è finito invece Andreas Mikkelsen, che dopo aver chiuso in testa la prima giornata, non è riuscito a difendersi dal prepotente ritorno del compagno di squadra e del duo della Hyundai.

Il successo tedesco permette a Ogier di allungare ulteriormente in classifica generale. Il suo vantaggio nei confronti di Mikkelsen è salito ora a 59 punti. A quattro tappe dalla fine, il fenomeno della Provenza ha già messo una seria ipoteca sul quarto Mondiale consecutivo. Lotta serrata invece per la terza posizione con tre piloti racchiusi in soli cinque punti.

La prossima tappa avrebbe dovuto tenersi in Cina dal 9 all’11 settembre, ma dati gli ingenti danni provocati dalle recenti inondazioni nella regione di Huairou, dove si sarebbe dovuta tenere la manifestazione, la FIA è stata costretta a cancellarla. Il prossimo appuntamento è dunque fissato dal 30 settembre al 2 ottobre in Francia.

HANNO DETTO – Sebastien Ogier (Volkswagen): “Esattamente come l’anno scorso la differenza l’hanno fatta gli pneumatici. Su questo asfalto così abrasivo la scelta delle gomme è cruciale. La squadra non ha fatto la scelta giusta, però abbiamo trovato un buon compromesso tra la mescola dura e quella morbida. E’ stato proprio questo a fare la differenza. E poi siamo stati bravi a gestire le gomme un po’ meglio degli avversari. Dani (Sordo, ndr)? Non nascondo che quando sabato ha recuperato 11 secondi per un attimo mi ero preoccupato. Però alla fine è andato tutto bene.”

Dani Sordo (Hyundai): “Sono orgoglioso di quello che la nostra giovane squadra sta facendo. In pochi anni ci siamo avvicinati molto ai nostri avversari e sono entusiasta di poter dare una mano per crescere ancora. Questa è la nostra miglior stagione e da qui alla fine saremo ancora più competitivi. Sono contento di far parte di questo gruppo e sono certo che in futuro faremo grandi cose insieme. Il mio obiettivo è quello di lottare un giorno per il Mondiale e per salire sul podio in ogni gara.”

ORDINE D’ARRIVO
1. Sebastien Ogier        FRA/Volkswagen      3:00:26.7
2. Dani Sordo                SPA/Hyundai            + 20.3
3. Thierry Neuville       BEL/Hyundai                 20.4
4. Andreas Mikkelsen   NOR/Volkswagen         27.2
5. Hayden Paddon        NZL/Hyundai             3:34.8

CLASSIFICA GENERALE
1. Sebastien Ogier       FRA/Volkswagen   169 punti
2. Andreas Mikkelsen   NOR/Volkswagen     110
3. Hayden Paddon      NZL/Hyundai             94
4. Thierry Neuville       BEL/Hyundai             94
5. Jari-Matti Latvala   FIN/Volkswagen          89

CLASSIFICA COSTRUTTORI
1. Volkswagen Motorsport          256 punti
2. Hyundai Motorsport                201
3. M-Sport World Rally Team     122

  •   
  •  
  •  
  •