Formula 1, Gp Austin, Rosberg “punge” Hamilton

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Formula 1

Regalerà sicuramente emozioni la gara di Formula 1 che si disputerà oggi sul circuito di Austin negli Stati Uniti. Pole Position di Hamilton che la puntata per appena 216 millesimo sul compagno di squadra Rosberg. I due piloti della Mercedes sono ancora in lotta per il titolo di campione del mondo di Formula 1: in queste ultime gare sarà sicuramente decisivo non perdere la concentrazione e aggiudicarsi il miglior piazzamento nelle qualifiche. Non è però dello stesso parere Rosberg che al termine delle qualifiche di Formula 1 per il Gp di Austin ha espresso il suo pensiero, come riportato da Gazzetta.it;

Niente di particolare, semplicemente preferisco i settori due e tre . In ogni caso Lewis è stato più veloce di me. Sono piuttosto soddisfatto anche se mi ha infastidito quando passando sul traguardo ho visto in tv che mi aveva battuto, ma come si è visto quest’anno le qualifiche non sono poi così importanti”

Un piccolo errore nel primo settore della pista ha infatti consentito ad Hamilton di aggiudicarsi la pole position. L’attuale campione del mondo di Formula 1 ha così analizzato l’ennesima pole conquistata:

“Mi sento alla grandissima. È la mia prima pole qui. Ci ho provato per tanti anni e ci sono tante persone che mi hanno dato un grandissimo contributo per questo risultato di oggi” dice il tre volte campione del mondo della Mercedes che poi ringrazia anche il pubblico. “Li ho sentiti quando ho tagliato il traguardo del mio giro della pole e ho accumulato tanta energia nel giro di rientro ai box e per questo li ringrazio e spero di ricambiare domani con una grande gara. Tutto ha funzionato bene, non c’è stato nessun problema particolare, solo il problema di un attimo”

Da segnalare anche l’ottimo terzo posto di Ricciardo, ad oltre mezzo secondo da Hamilton. Quarto posto per il compagno di squadra Verstappen. Terza fila per le Ferrari di Raikkonen e di Vettel. La pole position dista più di un secondo. Ecco il commento a caldo di Ricciardo dopo la terza posizione conquistata in pole, il pilota ha anche spiegato la scelta della tipologia di gomme che la sua scuderia ha deciso di adottare nel Gp di Austin, fuori le soft dentro le super soft:

“Era già previsto che facessimo questo. Max doveva provare con la soft e io con le super soft, una decisione che mi lascia più che contento e mi fa sentire a mio agio. Speriamo che mi dia anche un pochino di vantaggio sullo scatto in partenza. Siamo andati piuttosto bene ma non così come speravamo. Le Mercedes sono più veloce ma abbiamo un buon vantaggio sulle Ferrari”.

Sarà un gran premio di Formula 1 tutto da seguire per gli appassionati. Non sarà soltanto una lotta per il titolo con la sfida tra Hamilton (280 punti) e Rosberg (313 punti), ma anche una sfida per il quarto, quinto e sesto posto dove in lotta ci sono rispettivamente Raikkonen con 17 punti, Verstappen e Vettel appaiati con 165. Viaggia tranquillo invece Ricciardo al terzo posto con 212 punti, anche se nulla è dato per scontato.

  •   
  •  
  •  
  •