MOTOCICLISMO: anche Padova ha il suo campione

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

Manuel Pagliani, Red Bull Rookies San Marino MotoGP Cup 2014

Il Veneto continua a sfornare campioni in molti sport. Nel Motociclismo è Padova ad avere il suo leader, una sorta di Valentino Rossi, per intenderci. Manuel Pagliani ha 20 anni compiuti da poco (li ha compiuti il 16 Luglio)ed è di Campodarsego, in provincia della città veneta. Pagliani è attualmente il campione italiano di Moto 3 ed iniziò a guidare appena messo piede fuori dalla culla: ha dichiarato che al suo quinto compleanno suo padre gli comprò una minimoto, per esaudire il desiderio di quel bambino che solo un anno e mezzo prima vide alcune moto a Lignano, durante una vacanza. Il piccolo Manuel non si accontentò dei giretti appena fuori dall’uscio di casa, ma volle fare di più. Fu così che papà Davide mandò il pargolo da Roberto Gamba, uno che teneva una pista per la scuola guida, dedito anche all’educazione stradale. La prima gara Manuel la fece a 7 anni: un buon quarto posto per inaugurare la sua carriera. Vincerà poi il campionato italiano di categoria al terzo anno di gare. Nel 2011 arriva terzo nella classe 125 della Coppa Italia. Nel 2012 arriva il tanto sospirato esordio in Moto 3 con il Team Italia, un anno di test. Nel 2013 è la volta della Rookies Cup della Red Bull, quindi nel 2014 arriva la vittoria nel primo campionato italiano di Moto 3 con il team svizzero Mt3, con sede a Milano. Il 2015 vede la sua partecipazione al Gran Premio d’Aragona , chiudendo la manifestazione al trentaduesimo posto con  tre punti. Ma il prode Manuel Pagliani non vuole fermarsi qui: quest’anno si è aggiudicato un altro titolo italiano di Moto 3: il suo obiettivo è di fare il salto, ossia lavorare con un nuovo team per entrare nel Motomondiale, sempre con la medesima categoria. Se ci riuscirà, sarà il primo veneto nel circuito internazionale. Il problema, come spiegato dal pilota stesso, è che questa regione non pare molto sensibile alle due ruote: si sa che è l’Emilia-Romagna la regione che strizza l’occhio a questo mondo, vario ed affascinante. Non resta quindi che augurare al giovanissimo pilota di proseguire il suo cammino, che sia costellato di grandi successi. Nel panorama delle moto però non c’è solo Manuel Pagliani: il giovanissimo padovano Lorenzo Cavalletto, classe 2009, nella scorsa stagione ha vinto il campionato Fmi (Federazione Motociclistica Italiana) del Nordest, categoria Primi Passi. Attualmente si sta preparando all’esordio nel campionato nazionale. Mercoledì 19 era con suo padre sul circuito di Franciacorta (provincia di Brescia,ndr)per un test col nuovo team. Il piccolo Lorenzo è stato frenato da una frattura alla clavicola procuratasi a Cattolica: un mese di stop però non ha frenato l’entusiasmo di questo piccolissimo campione in erba, tanto che domenica 16 ottobre ha corso l’ultima gara del Trofeo del Persico (a Ferrara,ndr) arrivando secondo assoluto. L’auspicio adesso sarebbe che anche il Veneto si accorgesse che il fenomeno delle Due Ruote sta espandendosi sempre di più: questi due esempi, seppure di età molto diversa, potrebbero forse servire ad aprire gli occhi. Attendiamo con impazienza di avere altre notizie, preferibilmente di luminose vittorie, e chissà che l’interesse per le due ruote in questa regione, non fiorisca definitivamente.
(fonte: il Mattino di Padova)

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  F1, Carlos Sainz: "Sono sorpreso dalla nostra performance del venerdì".