MotoGp Australia- Rossi: “Le condizioni erano molto difficili oggi” , Lorenzo: “Sono uscito dai box tardi”

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

MotoGp Australia. Le dichiarazioni dei Valentino Rossi e Jorge Lorenzo al termine della prima giornata di libere

Motogp Australia

MotoGp Australia. Entrambe le sessioni di libere del venerdì sono state fortemente compromesse dal maltempo, con il secondo turno partito i ritardo e chiuso dopo soli 10 minuti dal via. Qui il resoconto della prima giornata di libere MotoGp Australia

Lorenzo ha preferito un approccio più cauto, ha cercato di capire l’effettivo grip che offrivano le gomme da bagnato. Non è riuscito però a trovare un buon set up della moto e ha chiuso la prima sessione in 19° posizione. “Sono uscito dalla pit lane tardi questa mattina e non ho fatto molti giri nel primo run. Stavo migliorando poco a poco, ma mi sono fermato subito e quando ho provato la seconda moto c’era più acqua sul tracciato, cosi ho fatto solo un giro. E’ stato difficile trovare un buon riferimento per capire su quale moto eravamo al meglio in queste condizioni”.

Valentino Rossi, a differenza del compagno di squadra, ha trovato sin da subito il giusto setting per queste condizioni.  Nella prima sessione di libere è riuscito ad ottenere il secondo tempo della classifica generale con gomme super soft, ma con queste gomme è consentito fare solo 10 giri, mentre il pilota di Tavullia, per un errore di valutazione ne ha effettuati 11. Tutti i tempi della sua uscita sono così stati cancellati, e il miglior tempo della seconda uscita gli ha permesso di chiudere solo in ventesima posizione. Il 9 volte iridato è stato uno dei pochi piloti a scende in pista nei pochi minuti di Fp2 completando solo un paio di giri prima della bandiera rossa. “Le condizioni erano molto difficili oggi. Sfortunatamente c’era brutto tempo, era molto freddo e pioveva molto. Questa mattina siamo stati in grado di girare solo per 20 minuti in condizioni accettabili e non era male, ero piuttosto forte. Nel pomeriggio la temperatura è scesa molto e la quantità d’acqua era veramente troppa, così, sfortunatamente non abbiamo potuto girare. Non abbiamo potuto lavorare sul feeling della moto, così siamo rimasti con il set up della prima sessione. Purtroppo abbiamo perso anche il giro veloce e dobbiamo aspettare domani.”

  •   
  •  
  •  
  •